Simone Bicchi sfida Balli a Siena: "Cintura resta addosso a me"

Simone Bicchi, pugile senese, combatterà domani sera al PalaOrlandi per conquistare il titolo italiano dei pesi super medi. L'emozione è tanta ma lui è pronto al 100% e ha tutto per raggiungere l'obiettivo. Siena è pronta a sostenerlo.

di ANGELA GORELLINI -
28 settembre 2023
Simone Bicchi lancia la sfida a Balli: "Questa cintura resta addosso a me"

Simone Bicchi lancia la sfida a Balli: "Questa cintura resta addosso a me"

"Questa cintura non si muove da dove è adesso, se non addosso a me": non è spavalderia, la sua, ma consapevolezza. Sa di aver dato tutto e di essere pronto. Quella cintura rappresenta il titolo italiano dei pesi super medi, i sacrifici fatti, gli allenamenti, i viaggi, la fame e la fatica. Per quella cintura, Simone Bicchi combatterà domani sera, nella sua Siena, al PalaOrlandi, in un match-derby con il fiorentino Leonardo Balli. Lo sfidante, alla presentazione dell’evento, in Comune, nella sala delle Lupe, ha preferito non partecipare. Tanti invece i compagni di squadra, i familiari e gli amici presenti e che saranno con lui sul ring. "L’emozione c’è – spiega SuperSimo – ma deve giocare a mio favore. Darò anima e corpo per raggiungere l’obiettivo. Sono fiducioso, mi sento bene, sono pronto al 100 per cento". "Sarà una sfida dura – aggiunge –, contro un ragazzo che sta facendo bene, altrimenti non sarebbe stato designato. Ce la giochiamo, io voglio chiudere il cerchio". Per realizzare il sogno, Simone Bicchi ha lasciato Siena quattro anni fa, destinazione Civitavecchia. "Ho compiuto un passo importante – dice –: a Civitavecchia la boxe è la regina di casa, a Siena no. Ringrazio l’amministrazione del mio Comune che mi ha dato questa possibilità, gli sponsor, tutte le persone che mi sono sempre state vicine".

"Per noi è un onore ospitare Simone, un senese che ha dedicato la sua vita alla boxe – dice l’assessore allo Sport Lorenzo Lorè –. I successi che ha centrato sono anche i successi della sua città. Spero che Siena risponda presente". Al fianco di Simone, nonostante l’imminente combattimento per il titolo mondiale, l’amico fraterno nonché attuale campione del mondo Silver Wbc superpiuma, Michael ‘Lone Wolf’ Magnesi. "Simone si è preparato alla grande – sorride –. Ha una montagna da scalare, ma lui sa come demolirla. Crediamo tutti in lui".

Crede in lui la promoter Alessandra Branco. "La strada che ha portato Simone fino a qua è stata lunga e costellata di sacrifici, lontano dalla sua città. Ma adesso ha davanti l’opportunità della sua vita e ha tutto per coglierla". "Sono convinto che mantenendo la giusta concentrazione, Simone potrà fare suo il match, è un’emozione vederlo toccare una vetta tanto alta" aggiunge il procuratore Davide Bianchi. Un’emozione condivisa dal maestro Gesumino Aglioti. "E’ un anno che si prepara per questo incontro – le sue parole –. Nel suo percorso di crescita è migliorato tantissimo dal punto di vista tecnico e atletico. Domani sera, il suo avversario può anche volare, lui è pronto a qualsiasi tipo di match". L’in bocca al lupo è arrivato anche da Achille Cocco, vice presidente del Comitato toscano della Federazione pugilistica. "La boxe è uno sport che se lo rispetti ti rispetta: te lo meriti Simone, come se lo merita la città che rappresenti". L’incontro Bicchi-Balli sarà il match clou della serata: in programma anche altri quattro combattimenti di livello nazionale e internazionale. SuperSimo salirà sul ring alle 23: a riprenderlo le telecamere di Rai Sport.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su