Tennistavolo, oro nel singolare e nel doppio con Antonucci. Curarati mattatore alle gare regionali Master

Nel campionato regionale di tennistavolo a San Felice sul Panaro, la Giara Assicurazioni trionfa con due titoli e una semifinale. Sergio Curarati si distingue conquistando l'oro nel singolare 50-60 e in doppio con Luca Antonucci, quest'ultimo terzo nell'over 60.

19 giugno 2024
Curarati mattatore alle gare  regionali Master

Curarati mattatore alle gare regionali Master

Due titoli e una semifinale, per la Giara Assicurazioni, nei campionati regionali di tennistavolo riservati alle categorie Master, disputati domenica a San Felice sul Panaro. Sergio Curarati è stato il mattatore indiscusso della manifestazione, conquistando la medaglia d’oro sia nel torneo di singolare 50-60, sia in doppio con Luca Antonucci, quest’ultimo sul podio anche nella prova di singolare over 60, che ha chiuso al terzo posto. È stato proprio il doppio Curarati-Antonucci ad aprire la serie delle medaglie per il club ferrarese. I due portacolori della Giara Assicurazioni, che erano la prima testa di serie del tabellone, hanno confermato il titolo dello scorso anno cedendo un solo set in tutto il torneo e superando, nell’ordine, i piacentini Compiani-Scaruffi (3-0), i reggiani Corrias-Barbaro (3-1) e, in finale, la quotata coppia bolognese formata da Bini e Baroncelli (3-0), battuta a coronamento di un’ottima prova, sia tecnica sia caratteriale.

Curarati, poi, ha continuato la sua corsa anche nel torneo di singolare riservato alla categoria 50-60, anche in questo caso rispettando il pronostico. Il forte difensore estense, ancora classificato nella terza categoria nazionale, ha vinto senza problemi il girone di apertura, per poi superare nella fase a eliminazione diretta il reggiano Mazzone nei quarti (3-0), il bolognese Cerretti in semifinale (3-0) e il temibile Baroncelli nell’atto conclusivo (3-0, ma con parziali equilibrati e in una partita ricca di scambi spettacolari).

Meno brillante, invece, il torneo di singolare di Antonucci e Mugellini, impegnati nella prova

over 60. Il primo, accreditato della prima testa di serie, ha superato il girone iniziale come secondo classificato, per poi battere Maida nei quarti (3-0) e cedere in semifinale al bolognese Bini (1-3), poi vincitore del titolo. Mugellini, invece, dopo essersi a sua volta qualificato per il tabellone a eliminazione diretta, è stato eliminato in tre set dallo stesso Bini nei quarti di finale.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su