Una marcia inarrestabile. Forte espugna anche Lodi

Hockey: la squadra di Bertolucci vince in rimonta la quinta gara consecutiva. Decide una tripletta di super Ambrosio sempre più capocannoniere del torneo.

12 novembre 2023
Una marcia inarrestabile. Forte espugna anche Lodi

Una marcia inarrestabile. Forte espugna anche Lodi

LODI – Quinta vittoria in cinque partite giocate per il Porsche Centre Forte dei Marmi che batte il Lodi sulla propria pista per 3-1 (primo tempo 1-1) grazie a una tripletta di un Ambrosio sempre più capocannoniere della massima serie (16 reti per lui).

Squadre al completo e buon pubblico sulla pista lombarda. Dopo un’occasione per parte nel primo minuto (Galbas e Antonioni: parate), il Forte cerca di schiacciare un avversario che però regge bene l’urto e crea la prima grossa occasione al 7’ quando Najera, servito da Giovannetti in area, colpisce la traversa. A metà tempo, dopo un time out chiesto da Bertolucci, sono i rossoblu a stringere i tempi e Grimalt para le conclusioni ravvicinate di Galbas (11’) e Ipinazar (13’). I padroni di casa replicano col contropiede di Faccin parato (15’), ma sono i versiliesi a creare di più e al 18’ Grimalt salva su Gil da fuori e Compagno in area. E’ però il Lodi con una micidiale ripartenza a passare in vantaggio con l’ex Giovannetti che fa centro su assist di Najera al 17’. Immediata la reazione dei rossoblu e al 19’ arriva il pareggio grazie ad Ambrosio che sfrutta una pallina persa da Najera per involarsi da solo e battere Grimalt. Le ultime occasionui della frazione sono per i giallorossi con Gnata che controlla i tiri di Giovannetti (20’) e Nadini (23’).

La prima parte della ripresa vede gli attacchi degli ospiti rintuzzati dalla squadra di Bresciani. Al 13’ Cinquini serve in area Ambrosio che non sbaglia. Poco dopo traversa di Fernandes e espulsione di Galbas. Gnata para il tiro diretto di Nadini il quale, al 16’, viene espulso a sua volta. Grimalt para il tiro di Compagno e, tornati in superiorità, i rossoblu calano il tris ancora con Ambrosio servito vicino al palo da Compagno (18’). L’espulsione di Torner pochi secondi dopo non cambia l’esito della gara dato che Gnata para il tiro di Antonioni e nella superiorità numerica i giallorossi non passano. Forte vittorioso per 3-1.

G.A.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su