Venerdì a Comacchio si disputa il Memorial Vicentini. Ring sui Trepponti per la serata di boxe

Il prossimo venerdì a Comacchio si terrà il "IV Memorial Nino e Luigi Vicentini" di pugilato, evento che celebra due figure storiche della Pugilistica Comacchiese. Dieci combattimenti in programma con la partecipazione di giovani talenti e campioni italiani.

11 luglio 2024
Ring sui Trepponti per la serata di boxe

Ring sui Trepponti per la serata di boxe

Venerdì prossimo, alle 20.30, la pittoresca Piazzetta Trepponti di Comacchio ospiterà di nuovo il pugilato, rinnovando per l’ennesima volta una tradizione che ebbe inizio alla fine degli anni ’80, quando nell’inusuale e affascinante location combatterono vittoriosamente e per primi Alessandro Duran contro Joze Cupar (26 Luglio 1986) e Massimiliano Duran contro Mladen Ferlic (7 Agosto 1987). Sarà infatti disputato ad ingresso libero il “IV Memorial Nino e Luigi Vicentini”, i due fratelli che per lunghi anni sono stati i portabandiera della società dilettantistica rossoblù, portandola addirittura ai vertici nazionali, in concorrenza con le compagini delle grandi metropoli. Negli anni ‘60/80 innumerevoli furono i ragazzi lagunari che indossarono la canottiera azzurra dell’Italia. Cavalieri, i fratelli Buzzi, Gramolelli, Felletti, Gelli, Luciani, Tomasi, Nordi, Carli, Cavalieri d’Oro e tanti altri hanno davvero scritto pagine importanti nella storia del dilettantismo italiano, senza dimenticare che tra i professionisti Gianni Gelli fu campione d’Italia, sfidante al titolo europeo e seppe sconfiggere l’ex campione mondiale, il danese George Scott.

Nino Vicentini fu il fondatore del sodalizio eppoi ne divenne il tecnico, mentre suo fratello Luigi fu prima pugile e a sua volta allenatore. Molto sentito quindi l’appuntamento con cui i dirigenti e i tecnici attuali vogliono ricordare a tutta la città di Comacchio, ai turisti estivi e specialmente agli innumerevoli ex giovani dei bei tempi, due figure che hanno svolto non solo un importante ruolo sportivo ma anche sociale nell’ambito della comunità comacchiese. Dieci i combattimenti in programma e saliranno sul quadrato, per la Pugilistica Comacchiese, i giovani e promettenti Ennio Zanni, Filippo Tomasi, Mattia Alberi, Ettore Zanni e il già classificato èlite Andrea Bolzonella, a cui fungeranno da contorno di gran lusso i campioni italiani Emma Barucchello (Ferrara Boxe) e Tessari (Tranvieri Bologna), nonchè il padanino di Momo Duran, Zoran Suljic.

Gualtiero Becchetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su