Andrea Costa. Un cantiere aperto, adesso serve un blitz

Andrea Costa affronta la difficile trasferta di Mestre con la condizione fisica non ottimale. Emanuele Di Paolantonio chiede alla squadra di ripartire dalla voglia messa in campo con Chieti. La Capri Coop conferma la partnership con la squadra per la stagione.

di LUCA MONDUZZI -
5 novembre 2023
Un cantiere aperto, adesso serve un blitz

Un cantiere aperto, adesso serve un blitz

Pochi giorni per riprendersi e allenarsi per l’Andrea Costa, attesa oggi pomeriggio alla difficile trasferta di Mestre. Al palasport Taliercio alle 18 (arbitri Pulina e Turello) la squadra di Emanuele Di Paolantonio torna in campo quattro giorni dopo la sconfitta interna con Chieti, e la condizione fisica non è subito ottimale.

"Come ho già detto alla nostra squadra serve allenarsi e preparare le partite ma purtroppo non è cambiato molto rispetto a prima della gara con Chieti – dice il coach –, anche se i due febbricitanti (Corcelli e Aukstikalnis n.d.r.) sono rientrati venerdì. Ranuzzi? Gli esami hanno evidenziato come il problema al piede sia superato ma c’è ancora un po’ di versamento che provoca dolore e deve riassorbirsi. Vedremo per Ravenna". Ripartire dalla voglia messa in campo con Chieti, al di là del risultato, anche oggi con Mestre è la linea del tecnico. "La prestazione non è stata eccelsa con Chieti ma la squadra ci ha sempre provato. E anche nell’allenamento del giorno dopo, nonostante fosse facoltativo, i ragazzi si sono presentati, segno che vogliono allenarsi e sono sul pezzo. Mestre? In casa ha un rendimento altissimo e ha tanti giocatori di alto livello per la categoria, ruotandone nove nonostante gli infortuni. Si distribuiscono molto responsabilità, minutaggi e gioco in campo. Per noi è un buon test". Tornando alla sua squadra, Di Paolantonio conferma la necessità di crescita dei suoi ragazzi.

"Siamo ancora un cantiere aperto e lo saremo per tanto tempo. Sono consapevole che avremo alti e bassi durante la stagione e mio compito sarà ridurre il gap tra alti e bassi. Ma tutto passerà dall’allenamento, perché come ho già detto, si gioca come ci si allena. L’andamento finora? Se avessimo girato a tre vittorie invece che due sarei più soddisfatto, ma il cammino è lungo e recupereremo la vittoria che secondo me ci manca".

Sponsor. Si conferma anche in questa stagione la partnership con la Capri Coop.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su