Basket: "B" maschile. Bcl cade anche alla Spezia

I liguri prevalgono grazie a una migliore difesa, dopo un avvio equilibrato. Il miglior attacco del campionato, quello biancorosso, ha le polveri bagnate.

6 novembre 2023

TARROS

81

BCL

63

TARROS SPEZIA: Carpani 4, Vespa, F. Paoli 16, M. Paoli 13, Moscatelli, Gaspani, Fazio 6, Pietrini, Burla 1 , Sakalas 11, Tintori 16, Rajacic 14. All.: Scocchera.

BASKETBALL CLUB LUCCA: Landucci, Burgalassi 3, Brugioni n.e., Lenci, Lippi 10, Barsanti 4, Tempestini 15, Del Debbio 6, Trentin 6, Barbieri, Simonetti 16, Pierini 3. All.: Olivieri.

Arbitri: Fabiani di Livorno, Montano di Siena.

Note: parziali 18-14, 40-29, 54-44.

LA SPEZIA - Terza sconfitta consecutiva, la quarta su sette partite, per Bcl che, dopo Cecina e Virtus Siena, deve cedere anche contro Spezia. Per i liguri, al contrario, quarto successo di fila. Contro il miglior attacco del campionato i padroni di casa la vincono in difesa: Lucca si ferma a 63 punti.

Gara equilibrata in avvio, ma è nel secondo quarto che i liguri, con i fratelli Paoli in grande serata, trovano il vantaggio in doppia cifra. Nella ripresa la formazione di coach Scocchera arriva a + 17, sul 54-37, dopo un tecnico alla panchina biancorossa. Un reverse incredibile di Simonetti e una tripla di Burgalassi riportano Bcl a -10.

La difesa funziona, ma, all’ultimo tiro del terzo segmento di Del Debbio, il ferro "sputa" la conclusione: 54-44 al 30’. Il quarto periodo comincia con una palla persa e una bella incursione di Lippi; poi lay-up di Sakalas per il 60-46. Tutto da rifare per la rimonta lucchese, alimentata da un super Simonetti e da Del Debbio. Concessi, però, due rimbalzi offensivi a Fazio.

Capitan Barsanti riporta i suoi a -10 al 33’ dalla lunetta, ma, poi, fallisce una tripla e, successivamente, c’è un fallo, giudicato antisportivo, fischiato alla difesa lucchese; ma Tintori converte solo un libero e, poi, la Tarros perde il possesso. Quattro liberi di Lippi, 70-60 e pressing a tutto campo. Tempestini da tre, ma anche due contropiede subìti e, soprattutto, una tripla di Sakalas decreta la bandiera a scacchi per i liguri: 77-63 al 38’. Game over.

Massimo Stefanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su