Basket: "B" maschile. Bcl torna alla vittoria

Interrotta la serie nera di tre ko consecutivi: superato nettamente l’Abc. Una gara approcciata bene e tenuta sempre sotto controllo dai biancorossi.

13 novembre 2023

BCL

74

MANETTI ABC

59

BASKETBALL CLUB LUCCA: Landucci 3, Burgalassi 5, Barbieri, Lenci, Lippi 13, Barsanti 13, Simonetti 5, Tempestini 11, Del Debbio 10, Brugioni, Pierini 6, Trentin 8. All.: Olivieri.

SOLETTIFICIO MANETTI ABC CASTELFIORENTINO: Malkic 4, Rosi, Lazzeri 2, Lilli, Pucci 18, Viviani, Scali 17, Nepi 10, Cantini 3, Nannipieri 5, Belli. All.: Angiolini.

Arbitri: Orlandini e Sposito.

Note: parziali 23-15, 41-37, 60-46.

LUCCA - Torna al successo il Bcl, dopo tre sconfitte consecutive, in una gara approcciata bene e tenuta sempre in controllo.

Partenza sostenuta per i biancorossi: 9-0 e 19-11; poi il Castelfiorentino lima leggermente il gap alla prima sosta. Scali e Malkic, a 4’ dal termine, si caricano sulle spalle la squadra, portandosi ad una sola lunghezza dai biancorossi.

La spinta del Manetti ABC si ferma quando Tempestini, dall’area, riconquista tre lunghezze di vantaggio, ma in un botta e risposta fatto di triple, a due dal riposo: gli ospiti sono di nuovo ad una solo punto dall’impattare con i lucchesi.

I valdelsani non ne vogliono sapere di arrendersi: Simonetti, a pochi secondi dallo scadere, realizza una nuova tripla. La Angiolini band reagisce con fermezza, facendo suo il quarto, pur rimanendo sotto di due possessi.

Il ritmo della ripresa si è alzato e il Bcl è tornato a condurre il gioco e lo ha fatto con autorità, facendo registrare un score di 5241 a tre minuti dalla penultima sirena. Barsanti, Del Debbio e Trentin assoluti protagonisti della terza frazione di gioco: insieme ai loro compagni scavano un solco da +14 alla sirena.

Ad aprire le danze dell’ultimo quarto è Simonetti dall’area; poi Lippi dai liberi e Burgalassi da tre portano il Bcl sul +17,: un buon margine; ma, vista l’energia del "Castello", non ancora sufficiente a mettere in ghiaccio la partita. Nel finale, però, a Lucca basta gestire e controllare.

Prossimo turno domenica prossima, sul parquet di Arezzo, avversario che evoca i fantasmi dei play-off di serie "C" di qualche mese fa.

Massimo Stefanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su