Basket, in serie C torna in casa il Cosmocare Cus Pisa contro il talentuoso Monsummano

Per gli uomini di Forti una gara da vincere, contro una squadra che ha due punti in meno

di GIUSEPPE CHIAPPARELLI
10 novembre 2023
Il rientro di Giannelli potrebbe dare un chance in più a Siena e compagni

Il rientro di Giannelli potrebbe dare un chance in più a Siena e compagni

Pisa, 10 novembre 2023 – Dopo il doppio turno della settimana scorsa, con la preziosa vittoria interna sulla Mens Sana di Siena, giovedì, e la successiva sconfitta, sabato a Firenze, sul campo della capolista Pino Dragons Firenze, il Cosmocare Cus Pisa torna in casa, contro la Gioelleria Mancini Shoemakers di Monsummano, in occasione dell’ottava giornata del campionato di serie C.

MONSUMMANO – A dispetto di una classifica modesta, con una sola vittoria in cinque gare, una in meno dei cussini, la squadra termale è completa, estremamente talentuosa, con giocatori di categoria superiore, come Andrea Tommei, playmaker 32enne con passati in serie B a Desio, Domodossola e Montecatini, visto negli ultimi due anni ad Agliana in C gold, con medie a due cifre, e Sebastiano Manetti, centro di scuola empolese, visto a Ravenna in A2, poi in B ad Isernia ed Olginate, in C gold a Viterbo e Civitavecchia, per tornare in Toscana a Montecatini. Nel settore dei lunghi, tanta esperienza arriva anche da Leonardo Meacci, scuola Montecatini, negli ultimi anni in doppia cifra con Fucecchio in C silver, da Filippo Vettori, al secondo anno a Monsummano dopo svariati anni trascorsi a Quarrata fra C gold e silver, con Alessandro Giusti a chiudere le rotazioni del reparto. Fra i confermati delle stagioni precedenti troviamo fra le guardie Andrea Calderaro, al sesto anno con i ciabattini, con medie importanti nei vari campionati trascorsi, ed il talentuoso giovane Matteo Lepori, insieme all’altro esterno di valore Alessandro Danesi, ex Pallacanestro Prato in C gold, uomo da 15 punti di media.

COSMOCARE CUS PISA – La squadra di Cristiano Forti, padrona di casa, domenica alle 18 al PalaCus, ha vinto finora due volte in sei partite, evidenziando pregi e difetti di un roster giovane, se si eccettuano i veterani Fiorindi e Siena, sufficientemente coperto lontano da canestro, un po’ meno sotto, dove mancano esperienza, centimetri e chili. Il lavoro che sta facendo il coach pisano ha portato alla crescita del gruppo, come dimostra la vittoria in volata con Mens Sana Siena, in cui è stato protagonista Quarta, che non aveva brillato fino a quel momento, ma il percorso da fare è ancora lungo, sul piano della continuità di gioco. L’eventuale recupero dell’infortunato Giannelli potrebbe dare una mano in un match contro una squadra esperta per la categoria.

Giuseppe Chiapparelli  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su