"Di Giacomo Gelati: Una Sfida-Salvezza per Ritrovare la Serenità"

La settimana dei New Flying Balls è stata caratterizzata dal ritorno di Cortese, dall'incoronazione di Piazza e Abega. Ora, il big match contro la Sangiorgese è l'occasione per ingranare e trovare serenità. In palio c'è il primo posto e la presa di coscienza sulla stagione.

di GIACOMO GELATI -
11 novembre 2023

Il capitano Luca Fontecchio del Bologna 2016 cerca la via del canestro

Galvanizzati dalla prima vittoria dell’era Augusto Conti, col tecnico subentrato una settimana fa a coach ‘Julius’ Giuliani conseguendo subito i 2 punti nella delicata sfida-salvezza contro Vicenza, in casa dei New Flying Balls il desiderio di fare il bis (domani alle 18 sul parquet di Lumezzane) è stato la costante di una settimana dall’umore restaurato. Settimana caratterizzata infatti dal definitivo ritorno nei ranghi di capitan Riccardo Cortese (divenuto nel mentre padre per la seconda volta), dall’incoronazione di Alessandro Piazza a miglior assistman e ‘tagliaborse’ del girone B di serie B (7,0 assist e 2,6 palle rubate di media in 8 gare) e la consacrazione di Lionel Abega come principale terminale offensivo dei biancorossi (16,8 di media e quarto top scorer del girone). Può darsi che la maniera migliore di riassumere gli ultimi giorni degli ozzanesi sia racchiusa nella frase del coach nel dopopartita ("Bravi a vincere la paura e a reagire nel momento di maggiore difficoltà"), a sottolineare la voglia di girare pagina dopo un avvio sottotono contrassegnato da passivi molto pesanti e l’ultimo posto in classifica.

Contro i bresciani (a +2 sui ‘palloni volanti’) arriva dunque l’occasione d’oro di ingranare e trovare un po’ di serenità all’interno di una graduatoria molto stretta. Fari puntati invece sull’attesissimo big match di Interregionale che oggi alle 18,30 vedrà di fronte il Bologna 2016 di capitan Luca Fontecchio, terzo in classifica a parimerito con Fidenza (favorita dallo scontro diretto favorevole), e la corazzata Sangiorgese, prima a +2 sulla coppia inseguitrice e di gran lunga la favorita alla promozione. Il breve divario fra le due compagini, unito a qualche dato statistico rilevante (i rossoblù sono il terzo miglior attacco del girone C con 78,9 di media, i lombardi sono la seconda miglior difesa con 63,9), rendono la sfida odierna il primo crocevia della stagione di coach Giovanni Lunghini e soci. In palio c’è infatti il primo posto (con un occhio a Fidenza che domani alle 18 riceverà i Tigers Romagna), ma anche la grande presa di coscienza su quale stagione affronterà d’ora in poi Bologna.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su