Forlì diventa capitale dei canestri ‘baby’. Arriva la Novipiù Cup con Monaco e Zalgiris

Da venerdì a domenica all’Unieuro Arena il prestigioso torneo giovanile: otto formazioni in campo fra cui i tedeschi e i lituani

di GIANNI BONALI -
21 novembre 2023
Forlì diventa capitale dei canestri ‘baby’. Arriva la Novipiù Cup con Monaco e Zalgiris

Forlì diventa capitale dei canestri ‘baby’. Arriva la Novipiù Cup con Monaco e Zalgiris

Forlì diventa, nel prossimo weekend, capitale del basket giovanile con la ‘Novipiù Cup-Torneo Città di Forlì’. L’Unieuro Arena vedrà infatti sfidarsi da venerdì a domenica otto formazioni Under 17 dei più prestigiosi settori giovanili italiani ed europei. La formula sarà quella dell’Eurolega, con la giornata di domenica dedicata alle finali. Il torneo, ad ingresso gratuito, vede il patrocinio del Comune di Forlì e il supporto di Novipiù e Grand Hotel di Castrocaro. Scatterà venerdì alle 10.30 con il match Unieuro Forlì-Ibam Monaco di Baviera.

"Questa manifestazione – spiega Riccardo Pinza, presidente del settore giovanile della società – si inserisce nel solco di una strategia che Pallacanestro 2.015 ha intrapreso cinque anni fa, investendo sui ragazzi, e che sta portando i suoi frutti. Forlì non c’era sulla carta geografica del basket giovanile, oggi invece stiamo diventando un punto di eccellenza del settore. Questo per noi è un inizio, rappresenta una parte del nostro cammino e vogliamo migliorare e crescere come abbiamo fatto finora. Anche squadre come Monaco e Zalgiris Kaunas avranno poi modo di toccare con mano la bellezza del nostro territorio". Le altre compagini iscritte sono Stella Azzurra Roma, Bassano, Roseto, Borgomanero e Tortona.

"È un momento storico perché Forlì è stata scelta come sede del torneo – spiega coach Lorenzo Gandolfi, responsabile del settore giovanile – ed è un riconoscimento alle strutture della città. I ragazzi sono impazziti quando hanno scoperto che si giocava all’Unieuro Arena. E’ un riconoscimento anche al lavoro che stiamo facendo negli ultimi anni e questo è un altro passo avanti, una bella prova per noi, in termini di organizzazione".

"Abbiamo pensato di accettare questo torneo – rivela Renato Pasquali, general manager della Pallacanestro 2.015 –, perché confrontarsi con i migliori ci migliora ed è l’unica maniera per crescere, per capire quanta strada abbiamo fatto e vedere quanta ne dovremo percorrere ancora, per potere diventare protagonisti nello sport in generale e nello specifico nel basket. Un ringraziamento va sicuramente alla nostra club manager Raffaella Lombardi, che è stata la figura più importante nel contattare gli organi che ci devono supportare in questo torneo. Mi auguro che venga vissuto da tanti spettatori, perché è un’esperienza unica e per gli amanti del basket, un avvenimento eccezionale".

Il vicesindaco Daniele Mezzacapo ha ringraziato la società forlivese "per quello che ha fatto in questi anni, valorizzando i giovani con risultati eclatanti. La pallacanestro è uno sport che fa bene alla città e lo vediamo tutte le domeniche in cui giochiamo in casa, con l’entusiasmo, un grande tifo e belle emozioni per tutti noi. Siamo fieri di ospitare questo torneo e in bocca al lupo ai nostri giovani e a tutta la città".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su