Forlì-Udine. Martino chiede personalità: "Sfidiamo una squadra importante»

Il tecnico biancorosso: "Friulani costruiti in modo intelligente. Noi comunque siamo sereni". E punta anche sul pubblico.

19 novembre 2023

"Affronteremo una squadra importante, dal grande potenziale e che insieme a Trieste ha allestito un roster di valore per puntare alla promozione". Coach Antimo Martino presenta così la sfida di alta classifica contro Udine nella decima giornata di campionato.

"Si tratta di una compagine costruita in modo intelligente – specifica –, con l’americano Jason Clark che conosce bene il nostro campionato e ha sempre giocato per il vertice e con un giocatore come Marcos Delia di grande esperienza, inseriti in un pacchetto di elementi italiani solido. In più una coppia di playmaker come Lorenzo Caroti e Diego Monaldi, due ali come Mirza Alibegovic e Iris Ikangi che hanno ottenuto delle promozioni nelle ultime stagioni e due giocatori come Raphael Gaspardo e Matteo Da Ros che sono un plus per la categoria".

Forlì ha recuperato gli infortunati Todor Radonjic e Davide Pascolo e inoltre "siamo sereni e contenti per quello che stiamo facendo, nonostante i problemi fisici ci costringono ad adattarci, in un girone difficile ed equilibrato. Dobbiamo mettere in campo entusiasmo ed energia contro una squadra di qualità, che tira con alte percentuali da tre punti, oltre ad essere atletica e fisica. Occorre mettere sul parquet grande attenzione e solidità sia in attacco che in difesa".

Coach Martino si aspetta un match di personalità da parte dei biancorossi, "anche perché contro Bologna e Verona siamo mancati da questo punto di vista". Un supporto importante potrebbe arrivare dai tifosi che "devo ringraziare perché sono cresciuti sia in termini di calore che come numero". Il processo di crescita passa anche attraverso queste sfide importanti, con la voglia di competere con le avversarie di prima fascia, "affrontando quindi Udine con forza, lucidità e concentrazione per tutti i 40 minuti – conclude il coach – in un palasport caldo".

Gianni Bonali

Continua a leggere tutte le notizie di sport su