La elachem risale. Vigevano respira: battuta Agrigento. E poi a tavolino va al settimo posto

16 novembre 2023
Vigevano respira: battuta Agrigento. E poi a tavolino va al settimo posto

Vigevano respira: battuta Agrigento. E poi a tavolino va al settimo posto

"E’ la settimana più tranquilla dall’inizio della stagione". Scherza ma non troppo coach Lorenzo Pansa nel commentare il dopo-Agrigento, passaggio fondamentale per la sua Elachem Vigevano che vincendo (85-71) non solo si è messa alle spalla una diretta concorrente per la salvezza ma ha accumulato un vantaggio che verrà utile nella gara di ritorno in Sicilia. Intanto a spingere ancora più in alto i vigevanesi (settima posizione) ci ha pensato il giudice sportivo che ha inflitto la sconfitta a tavolino a Latina, che si è vista sottrarre i 2 punti conquistati contro Casale Monferrato e che così scivola all’ultimo posto della graduatoria. La formula di quest’anno, che prevede ben 6 retrocessioni in serie B, stabilisce che a scendere direttamente sia proprio l’ultima classificata al termine della seconda fase. "Contro Agrigento abbiamo messo in campo la stessa cattiveria che si era vista a Latina", commenta coach Pansa. La difesa ci ha consentito di rimontare contro i siciliani che stavano provando a strappare". Nella circostanza Vigevano ha trovato un Ike Smith alla sua prima vera partita da americano (28 punti e 9 rimbalzi) che ha trascinato i suoi. "L’auspicio è che Ike si sia davvero sbloccato – sottolinea il coach – perché è un giocatore che può darci una mano".

Umberto Zanichelli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su