La General mette la quinta. Sfatato il tabù di Ozzano

La squadra di Ghizzinardi vince in trasferta e mette in cascina altri due punti. Casagrande arriva a quota 15, Marulli espulso ma il gruppo resiste e combatte.

19 novembre 2023
La General mette la quinta. Sfatato il tabù di Ozzano

La General mette la quinta. Sfatato il tabù di Ozzano

GROUP OZZANO

50

GENERAL JESI

63

GROUP OZZANO: Myers n.e., Bechi 11, Pavani, Ly-Lee, Zambianchi, Martini 5, Terzi n.e., Cortese 12, Balducci 13, Piazza 5, Abega 4, Mancini. Coach: Conti.

GENERAL JESI: Varaschin 8, Carnevale, Bruno, Filippini 8, Merletto 5, Nisi n.e., Ihedioha n.e., Valentini 8, Rossi 13, Marulli 6, Casagrande 15. Coach: Ghizzinardi.

Arbitri: Castellano e Migliaccio

Parziali: 14-17; 31-28; 36-46; 50-63

La General Contractor Jesi mette la quinta e vola in classifica. Con un secondo tempo strepitoso schianta Ozzano in trasferta e ottiene la quinta vittoria consecutiva, sfatando un tabù: mai era arrivata la vittoria in terra emiliana. La prima parte del quarto iniziale vive di poche emozioni, merito di due difese ermetiche che da una parte regalano solo due gioie a capitan Cortese; dall’altra, Rossi spezza l’equilibrio in favore di Jesi. Ozzano a metà quarto va già in bonus con un fallo che lascia più di qualche perplessità. Finisce 14-17 il primo quarto. Scorre molto più “liscia” invece la seconda frazione: Jesi scappa, Bechi (primo ad arrivare in doppia cifra) la riprende – con l’aiuto della “bomba” di Piazza – e obbliga coach Ghizzinardi a chiamare il time-out sul +2 (21-19). Vantaggio che si raddoppia a singhiozzo, fino al tiro da tre di Marulli che riporta davanti i marchigiani per 25-26, aprendo un serie di mini-parziali ai quali mette fine la prima tripla personale – la terza biancorossa – di Cortese, valevole per il secondo time-out ospite (31-28). La poca precisione, così come la cattiveria agonistica di Ozzano, continua come da copione del primo tempo: dopo la metà del quarto, il parziale dice 4-5 New Flying Balls (35-33), rimescolato nei secondi successivi dalla tripla e i due tiri liberi segnati da Merletto (35-38). Poi il primo, massimo vantaggio della gara in favore di Jesi sul +6 (36-42), nonostante l’espulsione di Marulli. Fattore che non pesa ai ragazzi di Ghizzinardi, che spingono e trovano un altro piccolo allungo: +10 (36-46). L’ultimo quarto non si apre con i migliori auspici: Martini registra il quinto fallo personale: quando coach Conti chiama il terzo time-out comandano 46-55. A poco più di un minuto dalla fine, risulta decisiva la combo errore di Mancini-Valentini, con i giochi che si chiudono sul 50-63.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su