Rinascita Si alza l’asticella: test a Faenza

Seconda amichevole stagionale: la squadra di Ferrari affronta i Blacks. Non sarà della partita Anumba, In dubbio Abba

2 settembre 2023
Rinascita Si alza l’asticella: test a Faenza

Rinascita Si alza l’asticella: test a Faenza

C’è il Raggisolaris Faenza sulla strada di Riviera Banca e il livello di difficoltà sale rispetto al primo test con Mestre. Questo pomeriggio, alle 17, la squadra di coach Ferrari scenderà nuovamente in campo per verificare quanto i meccanismi di squadra siano stati assimilati e quanto siano cresciuti, pur in un periodo intenso dal punto di vista della preparazione fisica. Si gioca al PalaCattani di Faenza contro una squadra, i Blacks, che hanno già alle spalle uno scalpo importante in questo precampionato, quello dell’Unieuro Forlì. Squadra ambiziosa, quella di Garelli, con i vari Vico, Aromando, Siberna e Papa. E soprattutto con quel Luca Galassi che ha lasciato una traccia importante nel suo passaggio nelle giovanili riminesi, oltre che nei Crabs di B, a Bellaria e a San Marino. Amichevole dunque di buon livello, pur se ancora contro una formazione di Serie B.

Tra i biancorossi da registrare l’assenza di Simon Anumba (problema muscolare), che così marcherà visita nuovamente dopo lo stop che gli ha impedito di essere in campo una settimana fa. Vuole andarci giustamente con i piedi di piombo, Rbr. Inutile rischiare alla vigilia delle prime gare ufficiali, pur se l’importanza del giocatore è chiara. È l’anello di congiunzione tra esterni e interni, l’ala piccola che potrà muoversi anche da numero 4 e che potrà dare ancor più respiro, con la sua intensità e col suo atletismo, alla batteria di lunghi. Serve tempo per completare l’abitudine a essere così duttili e purtroppo Anumba ha dovuto saltare una fase preziosa della preparazione. A breve il suo rientro, ma senza rischi. In dubbio per la gara di oggi anche Adamu Adam Abba, che ha saltato un paio di allenamenti e anche l’amichevole degli Angels (è con la Dulca in doppio tesseramento) con San Marino di mercoledì sera. Da verificare, oggi, la crescita di Justin Johnson e la compatibilità, che sembra chiara, con due compagni di reparto dalla mano buona come Masciadri e Simioni. Curiosità anche per la chimica nel reparto piccoli, con Grande, Marks e Scarponi partiti titolari sabato scorso. Comincia il tour de force. Dopo la gara di oggi, Rbr sarà impegnata mercoledì 6 a Cavezzo con Reggio Emilia e poi sabato 9 in casa con Chiusi per la Supercoppa.

Loriano Zannoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su