Serie B Interregionale, Ancona reduce da sette ko di seguito. Stamura pecca ancora di gioventù. Ok il gioco, ma piange la classifica

15 novembre 2023
Stamura pecca ancora di gioventù. Ok il gioco, ma piange la classifica

Stamura pecca ancora di gioventù. Ok il gioco, ma piange la classifica

Stamura, il solito film. Settima sconfitta consecutiva per la giovane squadra di coach Petitto che anche contro il Pisaurum ha riproposto il solito leitmotiv del PalaRossini: se lontano dal pubblico amico i dorici hanno spesso faticato, nel proprio impianto anche stavolta la partita è stata in costante equilibrio ma alla fine a prevalere è stato l’avversario di turno, decisamente più esperto. Contro i pesaresi di coach Surico è andata dunque come in altre occasioni: locali per più minuti avanti e con l’inerzia in mano ma quando arriva il break ospite sale la paura di non farcela e manca il colpo di reni necessario per trasformare il buon gioco in punti in classifica: Paoletti si conferma cecchino affidabile e, stavolta ben spalleggiato da Zanotto (19 punti per entrambi) fa sognare i suoi, ma non basta per festeggiare al suono della sirena finale. La Stamura continua a pagare l’inevitabile processo di crescita di un gruppo giovanissimo in un girone dove di giovanissimi ce ne sono pochi e qualche senatore c’è pure nei quintetti che lottano per la salvezza. Ancona ultima con 2 punti frutto della vittoria nell’esordio in campionato contro il Roseto, ma ora è da sola. E il calendario non aiuta: nel prossimo week-entra trasferta a Pesaro contro il Loreto, che non nasconde le sue ambizioni e deve risalire la china dopo qualche passaggio a vuoto.

a. p.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su