Serie C. I Titani cadono sul più bello. Montegranaro la spunta all’ultimo

14 novembre 2023
I Titani cadono sul più bello. Montegranaro la spunta all’ultimo

I Titani cadono sul più bello. Montegranaro la spunta all’ultimo

UPR MONTEMARCIANO

74

pallacanestro titano

73

MONTEMARCIANO: Araujo 18, Lupetti 5, Simo, L. Savelli 6, Ponzella, F. Savelli 20, Esposito, Vita 9, Pandolfi, Pentucci, Baldoni 2, Maggiotto 14. All.: Luconi.

TITANO: Borello, Gamberini 7, Frigoli 12, Macina 6, Fusco 19, Botteghi, Dini 8, Felici 16, Pesaresi 5, Monticelli. All.: Millina.

Parziali: 19-19, 31-35, 48-57, 74-73.

I Titans cadono nella sfida di alta classifica nella tana di uno degli avversari più importanti degli ultimi anni. A Montemarciano a imporsi è la squadra di casa, col successo che arriva allo scadere grazie a un capolavoro di Maggiotto. Il primo tempo è estremamente equilibrato, con Fusco caldo dalla lunga distanza e autore di quattro triple (alla fine saranno cinque). San Marino va anche sotto, ma poi fa gara di testa e prende un piccolo margine all’intervallo (31-35). È però nella ripresa, nonostante un Araujo stellare per Montemarciano, che i Titans esprimono il maggiore sforzo e volano sul 48-57 del 30’ con tre canestri in fila per Dini. In avvio di quarto periodo sembra fatta (52-65 a 7’ dalla sirena), ma i padroni di casa, possesso dopo possesso, recuperano. San Marino a +3 negli ultimi 30 secondi, poi i canestri decisivi dei locali. Il primo è quello di Federico Savelli, che raccoglie un airball sottocanestro e piazza da vicino il -1. Poi, dopo il tiro sbagliato dei Titans, i 7 secondi a disposizione con rimessa in attacco. Palla a Maggiotto, uno contro uno e palla che entra con un tiro per niente semplice. Una beffa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su