Virtus Imola, buona la seconda: ecco Galetti: "Possiamo fare una stagione importante"

Presentato il nuovo coach, che già a novembre era stato vicino ai gialloneri. Il dg Torreggiani: "E’ sempre stata la nostra prima scelta"

di ANTONIO MONTEFUSCO -
18 giugno 2024
Virtus Imola, buona la seconda: ecco Galetti: "Possiamo fare una stagione importante"

Virtus Imola, buona la seconda: ecco Galetti: "Possiamo fare una stagione importante"

Nessuna sorpresa: Gianluigi Galetti è il nuovo allenatore della Virtus Imola. Il tecnico è stato presentato ieri mattina al chiosco ’Strike’: insieme a lui il vice Aki Zarifi e lo storico assistente giallonero Andrea Zotti. Galetti doveva arrivare già a novembre quando ci fu il cambio di tecnico: le due parti parlarono, il tecnico passò anche in città, ma poi rimase a Pergine Valsugana dove ha chiuso il campionato con la promozione in serie C; in quel periodo la Virtus optò per Mauro Zappi che ha guidato il team fino al termine dell’annata. Galetti ha firmato un contratto biennale, lo stesso il suo vice Aki Zarifi che nella Virtus ci ha giocato e l’ha pure allenata; Zarifi si occuperà anche del settore giovanile portando la sua esperienza e conoscenza dell’ambiente virtussino. Completa lo staff lo storico assistente Andrea Zotti da oltre dieci anni al servizio della V Imolese.

"Galetti è sempre stata la nostra prima scelta – le parole del direttore generale Gabriele Torreggiani –, siamo contenti di averlo con noi e la sua esperienza ci aiuterà a crescere in tutti i settori". Alla conferenza oltre ai tifosi c’erano i partecipanti all’over camp organizzato dal club giallonero: "Ringrazio per questa bellissima accoglienza – il commento di coach Galetti – non è scontato avere il benvenuto in questa maniera. Arrivo in un club di grandi tradizioni, spero di contribuire a raggiungere obiettivi che diventeranno importanti. Quando sono venuto al PalaRuggi da avversario ho sempre ammirato il pubblico e il suo calore, averli dalla propria parte sarà molto bello".

Da oggi comincia una nuova epoca. Il club è già al lavoro per confermare i giocatori dell’ultimo campionato, mentre Carlo Marchi è a caccia di elementi che possano rinforza l’organico. Rimarranno alla corte di Galetti Dario Masciarelli, Francesco Magagnoli. Luca Valentini, Gianmarco Fiusco e e Richard Morina; si sta cercando di trattenere anche Daniel Ohenhen, ma Cividale vuole riportarlo a casa in serie A2, nella stessa categoria ci sono altre formazioni in lizza per il pivot. Se Daniel non dovesse rimanere in Virtus, la società andrà a prendere un elemento di pari livello che possa spostare gli equilibri sotto le plance. I gialloneri vogliono costuire una squadra ambiziosa che possa puntare ad un posto nei play off.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su