Alma Fano: Scrosta, l'ipotesi per il difensore riprende quota

L'Alma Juventus Fano ha superato il primo turno di Coppa Italia e ora deve affrontare l'esordio in campionato. La società è alla ricerca di un difensore centrale esperto per completare il reparto difensivo, mentre per l'attaccante si attende l'arrivo di Broso. Il campionato Juniores Nazionale ha inserito l'Alma Juventus Fano nel Girone G assieme ad altre squadre marchigiane, umbre e abruzzesi.

7 settembre 2023


Alma Fano: Scrosta, l'ipotesi per il difensore riprende quota

Alma Fano: Scrosta, l'ipotesi per il difensore riprende quota

E’stata una piacevole sorpresa scoprire che l’Alma non solo ha tenuto testa alla più quotata Vigor Senigallia, ma addirittura è riuscita ad espugnare per la seconda volta quest’anno il "Bianchelli" e a guadagnarsi così il passaggio al secondo turno di Coppa Italia. Archiviata per il momento la questione Coppa, c’è ora da affrontare l’esordio in campionato e la soddisfazione per il passaggio del turno non ha risolto i problemi più assillanti in casa fanese. Il riferimento, ovviamente, è alla mancanza di un difensore centrale che costituisca il perno sul quale impostare il reparto difensivo composto da tutti giocatori giovanissimi. Un ruolo estremamente delicato, uno degli anelli portanti di tutta la squadra, una scelta sulla quale non si può rischiare più di tanto.

"Per il difensore confermo che siamo sempre sul mercato – dice mister Marco Scorsini –. Solo che non è facile trovarlo a settembre. Era difficile trovarlo a fine luglio, più complicato ancora ad agosto, figuriamoci a settembre. Comunque io e il presidente Russo stiamo alla continua ricerca di questo profilo importante e cerchiamo di portare a Fano il giocatore giusto". Finora, insomma, la ricerca non ha dato i frutti sperati, nonostante qualche elemento arrivato in prova e qualche nome che finora ha circolato. A questo punto, considerate le difficoltà ad acquisire un elemento tecnicamente valido e soprattutto di grande esperienza, per la società di via Toscanini potrebbe venire utile aspettare la disponibilità di Edoardo Scrosta, 31 anni, roccioso difensore di Marotta, che proprio in questi giorni sta finendo la stagione balneare nella concessione di famiglia.

Scrosta, che ha già vestito la maglia del Fano da giovane, esordendo in Lega Pro nella stagione 20102011, ha esperienza da vendere come confermano le oltre 250 partite in serie C con le maglie del Mantova, Bassano, Albinoleffe, Fermana e anche la decina di presenze in serie B col Lanciano, per cui potrebbe essere benissimo il profilo ricercato dal Fano.

Invece per quanto riguarda l’attaccante, in società la questione sembra per il momento accantonata e l’attesa di Broso di una chiamata del Fano potrebbe essere troppo lunga. Si dovrebbe andare avanti con Tenkorang, Serges, Paszynski, sperando in rientro di Padovani al più presto.

Juniores. Sono stati diramati anche i gironi del Campionato Juniores Nazionale. L’Alma Juventus Fano allenata da nuovo tecnico Marco Teodori, come l’anno scorso, è stata inserita nel Girone G assieme alle altre squadre marchigiane, alle umbre e alle abruzzesi: Vivianoaltoteveresansepolcro, Avezzano, Chieti, L’Aquila, San Nicolò Notaresco, Alma Juve Fano, Atletico Ascoli, Fermana, Forsempronese, San Benedetto Calcio, Vigor Senigallia, Orvietana, Sporting Trestina.

sil.cla.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su