Amoroso cavalca l’onda: "Giochiamo un bel calcio"

Il tecnico del Seravezza contento anche di vedere sempre più tifosi allo stadio

3 novembre 2023
Amoroso cavalca l’onda: "Giochiamo un bel calcio"

Amoroso cavalca l’onda: "Giochiamo un bel calcio"

Continua il momento positivo del Seravezza Pozzi che cavalca sull’onda dell’entusiasmo. Il pari 1-1 di mercoledì col Figline al termine di una partita tostissima viene così accolto e commentato dal tecnico Christian Amoroso: "Il pareggio secondo me non è il risultato più giusto viste le tante occasioni create. Ho fatto i complimenti alla mia squadra perché abbiamo fatto di tutto per provare a vincere contro il Figline. Dobbiamo capire che di partite così ne troveremo tante di qui in avanti perché le squadre avversarie ci studiano e ora ci conoscono. Quando affronti chi sta con tutti gli uomini dietro la linea della palla trovare spazi diventa complicato e noi lì dobbiamo esser bravi a muovere palla velocemente da una parte all’altra del campo aspettando di trovare l’imbucata e il varco giusto. L’unico appunto che faccio ai miei giocatori è sull’approccio perché mercoledì abbiamo rischiato di prendere subito un paio di gol al pronti via e questo non va bene. Dispiace poi per aver dovuto ritogliere Putzolu che era entrato da appena una ventina di minuti. In quel momento del secondo tempo l’inerzia del match si era decisamente spostata dalla nostra parte, anche grazie ai cambi". E a proposito di sostituzioni, Amoroso sottolinea il buon impatto in corso d’opera anche del centrocampista classe 2005 Tommaso Sforzi: "È un ragazzo interessante che già avevo visto bene nel pre-campionato. Spesso lo metto sull’esterno al posto di Brugognone durante i secondi tempi però lui è un centrocampista, una mezzala perfetta coi tempi d’inserimento. Ha palleggio, corsa, forza ed è bravo di testa oltre ad avere i piedi buoni. La sola sua “sfortuna“ (ride, ndr) è che qui la concorrenza è spietata con tanti under fortissimi. Ma l’importante è che quando chiamato in causa risponda così".

"Noi adesso dobbiamo dare continuità di prestazioni e cavalcare il momento – conclude Amoroso – giochiamo bene e ci divertiamo... e fa piacere vedere sempre più gente che viene allo stadio a tifare per il Seravezza Pozzi, che come società sta crescendo tantissimo anche da questo punto di vista del seguito con sempre più presenze sugli spalti. E ne siamo felici".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su