"Ancora da trovare la miglior condizione Bene il primo tempo"

Gabriel Raimondi, allenatore del Rimini, ritiene che la squadra abbia fatto dei piccoli progressi nella partita in Sardegna, ma che sia necessario ancora tempo per raggiungere il 100% della condizione. L'episodio del rigore ha fatto la differenza, ma Raimondi è orgoglioso dei suoi ragazzi e dei tifosi che li hanno seguiti.

10 settembre 2023
"Ancora da trovare  la miglior condizione  Bene il primo tempo"

"Ancora da trovare la miglior condizione Bene il primo tempo"

Sa che ancora non basta. Sa che il suo Rimini non diventerà bello dalla sera alla mattina. Ma per il momento Gabriel Raimondi sa anche di doversi accontentare dei piccoli progressi. E in Sardegna la sua squadra ne ha fatti. "Tutto sommato – dice l’allenatore del Rimini – abbiamo giocato un buon primo tempo. Abbiamo preso le misure ai nostri avversari mettendo in difficoltà una signora squadra che si conosce a memoria, che ha delle giocate importanti. Abbiamo cercato da subito di interrompere quelle giocate e devo dire che anche in fase di possesso siamo riusciti a fare qualcosa di buono nel primo tempo".

Primo tempo nel quale anche gli episodi hanno fatto la differenza. "Il rigore? Ci sta, è un episodio – non ci pensa su troppo Raimondi – L’unico rammarico è non aver avuto qualcosa in più a livello di condizione nel secondo tempo per potercela giocare alla pari. Magari, così, avremmo potuto portare a casa un punto. Paghiamo l’essere partiti tardi. Abbiamo bisogno ancora di qualche settimana per lavorare". Poi i progressi. "Con l’Arezzo eravamo ancora più indietro dal punto di vista fisico, ma ancora non siamo arrivati al 100% della condizione. Ripeto, ci serve ancora tempo. Ma ci riusciremo. Sono orgoglioso dei ragazzi e sono orgoglioso dei nostri tifosi che ci hanno seguito anche in Sardegna. Questo per noi è davvero molto importante".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su