Base Seveso, rivoluzione tra i pali. Il mister punta sull’esperienza

Calcio Eccellenza, Cristiano Ragone e Antonio Iuliano a disposizione di mister Giallonardo. Confermato Giuliani

di ROBERTO SANVITO -
6 luglio 2024
Base Seveso, rivoluzione tra i pali. Il mister punta sull’esperienza

Base Seveso, rivoluzione tra i pali. Il mister punta sull’esperienza

Due portieri nuovi alla Base. Scelta drastica per quanto riguarda gli estremi difensori della squadra affidata ad Alessandro Giallonardo. Salutati Marco Porro (approdato alla AC Lissone), titolarissimo l’anno scorso, e il suo vice Simone Glionna, la società punta, in rigoroso ordine alfabetico su Antonio Iuliano e Cristiano Ragone. Partirà con i “galloni“ di numero quasi certamente il secondo, in virtù dei suoi trascorsi decisamente più importanti. Classe 1998 di Carate Brianza, già portiere della Primavera del Novara, ha giocato in serie D a Messina, Santarcangelo, Legnano, Vis Nova e Folgore Caratese totalizzando oltre 70 presenze nel primo campionato dilettantistico. Nell’ultima stagione era in Eccellenza al Verbano. Meno prestigiosa la carriera di Iuliano, un anno più vecchio, che dal gennaio del 2022 era alla Vibe Ronchese in Promozione, prima ancora al Cologno Monzese. La scelta tecnica (ma anche tattica) comunque è abbastanza precisa, Giallonardo vuole un portiere esperto e non in età da Under. Anche perché di giovani di movimento forti alla Base non mancano, li ha e se li tiene ben stretti come Luca Giuliani (2005), l’ultimo in ordine di tempo a essere confermato e rossoverde fin dalla categoria Allievi. Ci spostiamo di pochi chilometri per un’altra conferma di grande valore in quel di Lazzate.

Vestirà ancora la casacca gialloblù l’attaccante Thomas Pedrabissi, giunto nelle Groane a metà stagione dopo averla iniziata alla Solbiatese, ha chiuso il campionato con otto reti in tutto egualmente distribuite tra le due militanze. Sarà la spalla ideale per Giangaspero. Dopo la parentesi iniziale professionistica tra Santarcangelo e Cesena, comincia a fare gol tra i “grandi“ in Serie D con la Pergolettese nel campionato 2016/17. Poi gira un po’, sempre in D, tra Varese, Borgosesia, Sorrento, Verbania e Chieri. Quando scende in Eccellenza nel 2021/22 fa letteralmente il botto segnando 21 gol con la maglia della Sestese. E così si consolida in categoria andando anche in doppia cifra l’anno successivo con l’Oltrepò. Il resto è storia recente tra Solbiate Arno e Lazzate. Intanto il Muggiò ufficializza la sua prima amichevole ancora prima di radunarsi. Sabato 20 a Bormio sfiderà il Pisa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su