Becattini ci crede: "Abbiamo una nostra identità di gioco"

Marco Becattini si sente avvantaggiato dal rinnovamento della squadra del Terranuova Traiana, composta da ragazzi che conosce e che sanno cosa chiede. Obiettivo: creare una propria identità e divertire pubblico e giocatori. Primo test domenica contro Baldaccio Bruni.

7 settembre 2023
Becattini ci crede:  "Abbiamo una nostra  identità di gioco"

Becattini ci crede: "Abbiamo una nostra identità di gioco"

"La squadra si è rinnovata, ma allo stesso tempo è composta da ragazzi che in gran parte conoscevo e che sanno già quello che chiediamo. Da questo punto di vista mi sento avvantaggiato". Marco Becattini (nella foto) si ritiene soddisfatto delle prestazioni che il Terranuova Traiana è riuscito a mettere in pratica nel corso della preparazione estiva. "Con Donello Resti - ha detto Becattini - ci conosciamo da molto tempo, quindi sapeva già che tipo di giocatori stavo cercando. L’obiettivo con i ragazzi è quello di creare una nostra identità e far sì che la domenica si possa giocare divertendosi e facendo divertire anche il pubblico allo stadio". Adesso gli occhi sono puntati sulla prima uscita ufficiale prevista per questa domenica, con calcio d’inizio alle ore 15 tra le mura dello Zanchi di Anghiari. "La vittoria ancora non è mai arrivata - ha spiegato - e spero si possa concretizzare questa domenica per la prima di campionato contro la Baldaccio Bruni. Ritengo il loro sia uno dei campi più difficili da affrontare in tutto il girone, ma sono contento perché in questo modo i ragazzi si potranno rendere conto subito che la stagione è iniziata e tre punti sono importanti. Prenderli ad Anghiari ci darebbe una grossa inerzia per cominciare bene questo campionato".

Francesco Tozzi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su