Calcio a 5 femminile. Ricel, stagione da record. Le ragazze di mister Nista vincono la Coppa di Lega

Il team dei presidenti Munari e Salsi confezionano il “doblete“ mai riuscito a nessuno

20 giugno 2024
Ricel, stagione da record. Le ragazze di mister Nista vincono la Coppa di Lega

Ricel, stagione da record. Le ragazze di mister Nista vincono la Coppa di Lega

Ricel

5

Cus Pisa

3

RICEL: Bottoni, Chiorazzo, Orsini, Megan, Casali, Crecchi, Baldini, Rizzitelli, Barsocchi, Atzei. All. Nista.

CUS PISA: Zavattaro, Baldera, Sergiampietri, Da San Biagio, Lorenzini, Piludu, Migliorini, Biagioni, Angeli. All. Figliucci.

Arbitri: Goracci e Casamassima di Prato.

Marcatori: 23’ Lorenzini (C), 28’, 35’, 37’ e 45’ Casali (R), 32’ Migliorini (C), 43’ Rizzitelli (R), 48’ Piludu (C).

CARRARA – A distanza di due mesi dalla vittoria del campionato regionale di calcio a 5 femminile la Ricel si è portata a casa anche la Coppa di Lega, trofeo molto ambito e difficile da conquistare perché aperto anche a tesserate Figc di alta categoria e di altre associazioni sportive. Le avversarie ai nastri di partenza erano di conseguenza molto agguerrite. Il team dei presidenti Simone Munari e Matteo Salsi ha confezionato il “doblete“, mai riuscito a nessun’altra squadra in passato, che è stato frutto di tanto lavoro supportato da atlete di grande levatura e da un tecnico vincente.

In finale le apuane, prive di entrambi i portieri, hanno rispolverato tra i pali Benedetta Bottoni che già si era dovuta rimettere i guantoni in semifinale contro il Forcoli. Anche in finale la giocatrice, che aveva già giocato in porta in passato, ha fatto il proprio dovere. il Cus Pisa, reduce dalla Serie B Nazionale, è stato avversario temibile ed a metà ripresa era avanti 2 a 1. C’è voluta una prestazione “monstre“ di bomber Casali, autrice di una quaterna, a rigirare il match con la Rizzitelli a mettere il sigillo finale. Sul 5 a 2 in favore delle giallonere a nulla è servito il centro finale della Piludu. Ottime tra le fila carraresi sono state le prove in difesa di Chiorazzo e Megan così come quella di Orsini, che ha colpito una traversa ad inizio gara, e di Baldini, che ha imperversato in attacco con Casali. Un grande supporto alle compagne lo hanno fornito dalla panchina, pur non entrando, le varie Atzei, Crecchi e Barsocchi a dimostrazione di un gruppo davvero unito.

"Il folto pubblico avversario e l’essere in svantaggio per due volte ha dato la giusta carica alle mie ragazze – ha commentato il mister Fabrizio Nista –. Ho un gruppo solido e coeso da molti anni e conosco bene le loro peculiarità: sfoderano sempre prestazioni di altissimo livello proprio nelle difficoltà. Per questo non avevo dubbi che anche stavolta non avrebbero mancato l’appuntamento".

Gianluca Bondielli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su