Calcio: A Comacchio c'è la capolista, Mesola col Trebbo - Romagna

24 settembre 2023
A Comacchio c’è la capolista, Mesola col Trebbo

A Comacchio c’è la capolista, Mesola col Trebbo

Portuense in Romagna alla ricerca del successo perduto. I rossoneri domenica scorsa si sono salvati con il Casumaro per il rotto della cuffia, ma non è servito a salvare Ruggero Ricci, sollevato dall’incarico. Patron Cavallari ha preferito la scelta interna, richiamando Alessandro Baiesi, che ha esordito nel nuovo ruolo mercoledì in coppa, un pareggio che salvaguardia il primato in classifica. In campionato invece servono tre punti per non perdere contatto dalle prime posizioni, ma non sarà una passeggiata a Castelbolognese, dove gioca l’ex centravanti dell’Argentana, Tumolo. "Puntiamo ai tre punti, forti dei quattro punti in due partite raccolti l’anno scorso con lo Sparta", è l’auspicio del patron Antonio Cavallari.

Sfida di vertice per la Comacchiese, che riceve la capolista Solarolo dopo aver espugnato Osteria Grande. "La vittoria in trasferta fa classifica, ma è servita anche e soprattutto a cementare lo spirito di squadra – afferma Michele Guerriero (nella foto), l’allenatore – Sembrava fosse caduto il mondo dopo il ko rimediato in coppa, la squadra in campionato si è subito ripresa. Abbiamo cambiato il modulo di gioco, che si è rivelato congeniale alle caratteristiche dei giocatori". Da un derby all’altro per il Casumaro, che riceve il Consandolo. "E’ una squadra in salute – sostiene il direttore sportivo Marco Marani – ha raccolto meno di quanto seminato. Formazione tosta, che si difende bene e riparte in contropiede. Dovremo fare una partita attenta e tirare fuori le unghie". Non si fida Andrea Dirani: "Andiamo al Raibosola per giocarcela, con la novità dei nuovi acquisti Colino e Castelli: il primo sarà a disposizione, il secondo tra due settimane". Mesola punta ad allungare la striscia positiva, in riva al Po c’è il Trebbo. "Siamo in formazione di emergenza – mette le mani avanti il ds Edoardo Biondi – senza Mirontsev e a forte rischio Pittaluga (risentimento muscolare), ma fiduciosi dei nostri mezzi. Il Trebbo è una squadra alla portata".

Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su