Calcio dilettanti: in Eccellenza intanto salta mister Siligardi della Bagnolese, ancora senza vittorie. Casalgrande perde il primato ed è ’crisetta’. Real Casina: il primo hurrà casalingo vale il trono

Il consiglio della Bagnolese ha deciso di esonerare Simone Siligardi. Nel frattempo, il Real Casina vola in testa al girone D, l'Atletico Bibbiano Canossa vince all'inglese, lo United Albinea cala un tris casalingo, la capolista Campogalliano vince di misura e la Borzanese cede di misura. La Virtus Libertas mantiene il primato del girone C, mentre il Casalgrande perde quello del girone D. La capolista Casalgrandese vince a 7' dal gong.

di FEDERICO PRATI -
14 novembre 2023
Casalgrande perde il primato ed è ’crisetta’. Real Casina: il primo hurrà casalingo vale il trono

Casalgrande perde il primato ed è ’crisetta’. Real Casina: il primo hurrà casalingo vale il trono

Prima del punto di Prima, Seconda e Terza categoria, un flash dall’Eccellenza: ieri sera si è riunito il consiglio della Bagnolese e ha deciso di esonerare Simone Siligardi, che paga un pessimo ruolino di marcia: due punti in 12 partite. Nelle prossime ore il sostituto.

Passiamo in Seconda categoria: primo hurrà casalingo del Real Casina che vola in testa al girone D. Sfruttando anche il pari nel big-match Santos 1948-Barcaccia e il ko dell’altra regina Saxum United, i biancorossi superano in rimonta da 0-2 a 4-2 il San Faustino passato con Arioli e Lettieri. Per la truppa di Ferrari in buca Cortese (2005), Marchesini, Palermo e Mirra. Un tempo a testa e giusto 2-2 fra Barcaccia e Santos 1948: doppio scatto ospite firmato da Sassi e Davalli. Risposta enzana a inizio ripresa col tocco di Gualtieri e l’inzuccata di Falbo. Nel finale i cittadini calciano out un penalty con Ippolito, quindi il guardiano Donelli nega la rete a Falbo.

Si rilancia l’Atletico Bibbiano Canossa esultando all’inglese a Rivalta sulla Saxum United dopo un primo tempo a occhiali. Al 4’ della ripresa, su errato disimpegno locale, perfetto esterno di Gallinari, quindi il neo-entrato Bellocchi sfrutta una spizzata di Giberti per concludere ad incrociare nel sette.

Riscatto anche per lo United Albinea che cala un tris casalingo alla Reggio Calcio punturata già al 1’ dall’inserimento di Manzini; nel secondo tempo double di Franceschetti su altrettante ripartenze. Pari tutto nel finale nel derby della Bassa fra Gualtierese e Novellara: scatto locale col penalty di Dasylva ripreso all’87’ dal colpo di testa su corner dello specialista Mantovani. Troppo quadrata la capolista Campogalliano che viola di misura (1-0) il Parrocchiale della Virtus Mandrio, comunque in gara fino alla fine. Invece con una rete di Mazzacani il Rubiera impone il pari al Corlo, leader del girone E. Segnali di risveglio per la Borzanese che cede di misura (1-2) sul sintetico dello Junior Fiorano che va al riposo sul doppio vantaggio; allo scadere Kuci accorcia dagli 11 metri. Sfiora il colpaccio il Gattatico nel fortino della capolista Fonta Calcio (girone B) che si salva nel finale con Borelli. I reggiani in vantaggio al riposo grazie allo shoot a fil di traversa di Vasapollo. Esulta al fotofinish la Campeginese corsara (2-1) in rimonta sul Pro Villanova grazie alle mischie risolte da Iotti e Sall.

In Prima la Virtus Libertas mantiene il primato del girone C (matato il Reggiolo con Ierardi e Costa), mentre perde quello del girone D il Casalgrande aprendo una crisetta a causa del ko interno (2-3) contro lo Spilamberto. Non basta il double griffato Barbieri (esterno destro da corner e spettacolare shoot al sette da 30 metri) alla truppa rossoblù che cede nella ripresa. Una rete in zona Cesarini di Corradini sancisce il blitz del Masone sul Guastalla che mantiene i cittadini in terza piazza; in precedenza botta e risposta fra Issah e Durmishi. Convincente successo in rimonta per la FalkGalileo che sorprende (2-1) la Povigliese passata con la perfetta punizione di Saturno. Immediato pari con l’incornata di Canevari su cross di Arcuri, quindi dopo l’ora di gioco free-kick decisivo di Guidetti. Continua la stagione maledetta del falketto Terzo, ex di turno, che, al rientro da infortunio rimediato alla prima giornata dopo soli 180’’, si fa cacciare dopo appena 80 secondi causa un giallo per simulazione sommato a un altro preso in panchina. Una doppietta con altrettante accelerazioni di Razak riporta il sorriso fra gli Original Celtic Bhoys corsari a Fossoli sulla Virtus Cibeno. Trasferta maledetta per la Rubierese che rimedia una 6-2 col Viadana coi rubieresi capaci di riaprire la contesa sul 2-2 grazie allo shoot di Vanacore e all’acuto di Ducatelli (2004), a segno pure il giorno prima con la Juniores regionale.

In Terza un ritrovato Puianello mette paura alla capolista Casalgrandese che però la spunta a 7’ dal gong grazie alla zampata di Coppola. Riparte la corsa del Vetto che regola (3-1) il RamisetoLigonchio. Doppietta di Briselli e sigillo di Pini che rompe così una lunga astinenza cui aveva risposto Ricò per il provvisorio pari. Una deviazione di testa di Rossi regala il derby (2-1) al Felina su un quadrato Collagna che aveva risposto con la conclusione al sette di Monelli al vantaggio di Hoxha da fermo. Secondo hurrà di fila per la matricola Biasola che regola in casa il Gatta capace di rimontare sul 2-2 con De Giuseppe e Baroni. Per i cittadini apre Chieli, quindi azione personale di Tejeda che salta anche il portiere, quindi gol-vittoria di Meglioli.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su