Carrarese concentrata. Dal Canto sprona i suoi: "Torres avversario ostico. Vietato abbasare il ritmo»

Il mister azzurro analizza la gara di domani allo stadio Vanni-Sanna di Sassari

19 settembre 2023
Dal Canto sprona i suoi: "Torres avversario ostico. Vietato abbasare il ritmo"

Dal Canto sprona i suoi: "Torres avversario ostico. Vietato abbasare il ritmo"

E’ già tempo di dichiarazioni della vigilia per Alessandro Dal Canto visto che la sua Carrarese domani sarà di nuovo in campo al "Vanni-Sanna" di Sassari nel turno infrasettimanale contro la co-capolista Torres (fischio d’inizio ore 18.30). Il mister azzurro riparte dall’ultima gara contro la Vis Pesaro: "L’abbiamo ben condotta ed ha fatto emergere per il momento una certa solidità ed organizzazione dal punto di vista della fase difensiva. Un dato che, se confermato anche nelle prossime gare, può assumere una certa importanza. L’idea di una fase difensiva efficace passa da un lavoro di un certo tipo oltre che dal poter disporre di una batteria di individualità di livello".

"Riguardo alla Torres è una buonissima squadra con giocatori di qualità davanti e comunque ben integrati nel sistema di gioco del proprio allenatore. La considerazione da trarre è che mai come quest’anno ci sono compagini con caratteristiche e qualità di competitività tali da escludere gare che non siano equilibrate. A Sassari troveremo anche un ambiente caldo, figlio di una bella dose di entusiasmo per un rendimento di una squadra che si è imposta in queste prime tre giornate. Siamo avvisati e sappiamo cosa ci aspetta. In Sardegna non è mai facile giocare e noi lo faremo due volte in pochi giorni".

Ieri pomeriggio la Carrarese è tornata ad allenarsi allo stadio dei Marmi con un programma di scarico per i calciatori scesi in campo sabato mentre l’altra parte del gruppo ha sostenuto un lavoro atletico alternato ad esercitazioni tecnico tattiche. Stamani è prevista una seduta di rifinitura prima della partenza per la Sardegna. Lo stesso Dal Canto ha fatto il punto sulle condizioni generali della squadra. "Illanes aveva accusato un problema dopo il match con la Vis Pesaro ma sembra tutto superato. Anche gli altri giocatori sono abili ed arruolabili. La varietà e profondità nonché qualità della rosa mi consente di poter attingere totalmente dal parco atleti di cui dispongo. Con la Vis Pesaro ho potuto cambiare quattro interpreti ed è probabile che accada qualcosa di simile sia a Sassari che ad Olbia. Solo Morosini, arrivato a preparazione iniziata, e Capezzi, che ha esordito nell’ultima gara, sono un poco più indietro di preparazione ma non è loro responsabilità; piuttosto frutto delle dinamiche del mercato e dei tempi di arrivo in gruppo. Anche Cerretelli deve recuperare la migliore condizione essendo arrivato sul gong dell’ultima sessione di calciomercato".

Gianluca Bondielli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su