Carrarese tosta e cinica. Panico stende la Juventus. Azzurri sempre in anticipo si portano a casa la vittoria

Raggiunta la quarta posizione in classifica. Il prossimo incontro sarà con la Spal

13 novembre 2023
Panico stende la Juventus. Azzurri sempre in anticipo si portano a casa la vittoria

Panico stende la Juventus. Azzurri sempre in anticipo si portano a casa la vittoria

juventus next gen

0

carrarese

1

JUVENTUS NEXT GEN (3-5-2): Daffara 6; Huijsen 6, Poli 6, Muharemovic 5,5 (29’ st Palumbo 6); Savona 5.5, Comenencia 5.5 (29’ st Anghelé 5), Hasa 6.5, Nonge 5 (15’ st Mbangul 5), Turicchia 5.5 (44’ st Cerri ng); Yildiz 6, Guerra 5. A disp.: Scaglia, Crespi, Maressa, Mulazzi, Rouhi, Citi, Valdesi, Doratiotto, Stivanello, Perotti. All. Conte 5 (Brambilla squalificato)

CARRARESE (3-5-2): Bleve 6; Illanes 6.5, Di Gennaro 6.5, Imperiale 6.5; Zanon 6 (35’ st Grassini ng), Minucci 6, Palmieri 6.5 (35’ st Cerretelli ng), Zuelli 6 (44’ st Schiavi ng), Della Latta 6.5, Belloni 6; Panico 7 (44’ st Morosini ng), Capello 6.5 ( 29’ st Simeri 6). A disp.: Tampucci, Mazzini, Coppolaro, Raimo, Cartano. All.: Dal Canto 7

Arbitro: Allegretta di Molfetta 6

Marcatori: 62’ Panico

Note: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Nonge, Della Latta, Palmieri, Poli, Zuelli, Morosini. Angoli 6-5 per la Juventus. Recupero pt 0’, st 5’

ALESSANDRIA - Giuseppe Panico è l’eroe di giornata. Il suo gol al 17’ della ripresa ha consegnato alla Carrarese vittoria e tre punti importantissimi. Il secondo successo consecutivo per i toscani dopo quello sull’Ancona, firmato sempre da Panico. Una prestazione importante che lancia i toscani nelle zone nobili della classifica e getta invece nello sconforto una Juventus estremamente deludente, incapace di creare occasioni da rete. Una vittoria che non fa una piega perché la Carrarese è stata sicuramente più incisiva, soprattutto nella ripresa. Il gol come detto l’ha realizzato Panico con una girata di testa su cross di Capello.

Ma la squadra di Dal Canto avrebbe potuto anche ampliare il bottino con Palmieri prima e, soprattutto, con Simeri nei minuti di recupero. L’ex Bari però solo davanti a Daffara ha calciato a lato.

Il primo tempo era scivolato senza grandi squilli anche se la Juventus Next Gen poteva usufruire di Nonge, Huijsen e Yldiz concessi da Allegri che li ha regolarmente in organico. I padroni di casa avevano imposto un miglior palleggio ma la Carrarese era stata pericolosa con un cross di Belloni sul quale Capello non era arrivato in tempo. Quindi una punizione mancina di Palmieri finita sull’esterno della rete (29’). Solo un rinvio sbagliato di Bleve aveva concesso la conclusione a Yildiz deviata in angolo col corpo da Di Gennaro. Ma nel secondo tempo ci penserà Panico a regalare il successo alla Carrarese. Azzurri che tornano da Alessandria con tre punti importanti, in vista della prossima gara in programma, questa volta in casa, con l’ostica Spal.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su