Che beffa a Padova. Non basta Fumagalli per evitare la sconfitta. La Giana crolla nel finale

Serie C: ospiti colpiti a freddo e capaci di pareggiare ma i veneti sono più cinici

di LUCA DI FALCO -
5 novembre 2023
Non basta Fumagalli per evitare la sconfitta. La Giana crolla nel finale

Non basta Fumagalli per evitare la sconfitta. La Giana crolla nel finale

All’Euganeo dopo tre risultati utili consecutivi cade la Giana Erminio contro il Padova. Senza Lamesta, mister Chiappella opta per il 3-5-2. Al 2’ subito un brivido per gli ospiti, con il piatto di Palombi che sfiora il palo. Al 5’ l’ecuadoregno Varas ruba palla sulla trequarti, triangola con Bortolussi e poi finalizza per il vantaggio biancoscudato. Al 10’ colpo di testa di Delli Carri parato da Zacchi e poco dopo Fumagalli prova ancora il tiro dalla distanza. La circolazione di palla della Giana fatica a trovare sbocchi al cospetto dei patavini che non concedono spiragli. Anche Fusi, ex Sangiuliano City, per i padroni di casa alla mezzora non ha fortuna al tiro. Poco dopo Minotti assist filtrante in area per Ballabio che sfiora il palo con palla deviata in corner dalla difesa veneta. Ancora Ballabio al 34’ impegna con destro Donnarumma.

Nella ripresa al 4’ Fall mette in mezzo ma nessuno dei suoi aggancia. Al 10’ il pari della Giana Erminio con Fumagalli, servito all’altezza del dischetto prende la mira tra due avversari e scarica nell’angolino alla sinistra di Donnarumma. Al 22’ Capelli grazia Zacchi che poi poco dopo salva sulla bordata di Radrezza. Groppelli al 26’ manda fuori di poco. A 10’ dal termine rigore per il Padova: Liguori al 37’ trasforma di sinistro. Al 47’ Kirwan di testa chiude il match.

-GIANA 3-1 (1-0)

Marcatori: 5’ Varas, 56’ Fumagalli, 83’ Liguori, 92’ Kirwan

Continua a leggere tutte le notizie di sport su