Che blitz Il Corticella batte Forlì e vola in alto

Ripresa emozionante e ricca di gol: in rete anche Casadei (nel primo tempo) e Suliani. Con questo successo, Miramari è quinto

di FRANCO PARDOLESI -
13 novembre 2023
Che blitz Il Corticella batte Forlì e vola in alto

Che blitz Il Corticella batte Forlì e vola in alto

FORLI’

1

CORTICELLA

3

FORLI’ (4-3-1-2): Pezzolato; Masini (15’ st Calì), Tafa, Maggioli (1’ st Drudi), Graziani; Pecci, Gaiola, Greselin (28’ st Persichini); Mosole (6’ st Barbatotsa); Merlonghi, Babbi. A disp.: Zamagni, Checchi, Piva, Valentini, Casadio. All.: Antonioli.

CORTICELLA (4-1-4-1): Martelli; Cavicchioli, Cudini, Chmangui, Cavallini; Amayah;Casadei (13’ st Suliani), Bertani, Mordini, Rocchi (20’ st Biondelli, 30’ st Lo Giudice); Trombetta. A disp.: Bruzzi, Ferretti, Bonetti, Allegrucci, Divona, Farinelli. All. Miramari.

Arbitro: Laugelli di Casal Monferrato.

Reti: 22’ pt Casadei; 29’ st Suliani, 47’ st Persichini, 49’ st Bertani.

Note: spettatori 400 circa. Espulso: 36’ pt Mordini per doppio giallo. Ammoniti: Mosole, Drudi; Amayah, Mordini. Angoli: 9-5. Recupero: 0’, 5’.

FORLì

Una vittoria sudata e meritata. Il Corticella di mister Miramari ha sbancato, con merito, lo stadio Tullo Morgagni di Forlì al termine di una gara emozionante in particolare nella ripresa.

Come detto un successo strappato con grande volontà dai biancoazzurri che hanno saputo sopperire all’inferiorità numerica, per il doppio giallo e l’espulsione di Mordini poco dopo la mezz’ora della prima frazione di gioco.

Chiuso il primo tempo in vantaggio grazie alla rete segnata da Casadei il Corticella ha saputo resistere agli attacchi, in vero poso lucidi dei padroni di casa, per poi colpire due volte nel finale del match ed impacchettare e portare a casa tre punti d’oro. Dopo la punizione di Mosole (9’), parata da Martelli, al 22’ bolognesi in vantaggio con Casadei svelto a metter dentro il servizio di Mordini dalla sinistra.

Al 62’ Trombetta si vede parare da Pezzolato la conclusione volante, poi il tiro al volo di Babbi (30’) è bloccato da Martelli. Al 38’ il Corticella rimane in dieci: Mordini, già ammonito, commette un fallo non grave ma il signor Laugelli estrae prima il cartellino giallo e lo spedisce anzitempo a fare la doccia. Il secondo tempo parte col tentativo di Greselin (47’) in ritardo con l’appuntamento con la rete e, al 55’, il colpo di testa di Pecci non inquadra lo specchio della porta. Al 62’ il palo respinge la conclusione di Pecci che avrebbe dato il pareggio al Forlì.

Al 74’ il Corticella bussa per la seconda volta: Amayah, migliore in campo per distacco serve Suliani che, al volo, segna lo 0-2. Dopo le conclusioni lontane dai pali di Drudi (81’) e Persichini (88’) è molto bravo Martelli a ribattere le conclusioni ravvicinate di Merlonghi e Calì.

Al 48’ il Forlì accorcia col diagonale dell’1-2 di Persichini poi, subito dopo, Bertani, servito da Suliani segna l’1-3 e sigilla la vittoria di un Corticella meritevole. Con questa sesta vittoria in campionato la squadra biancazzurra sale in quinta posizione, a quota 18, in coabitazione dello stesso Forlì e con il Lentigione ed il Carpi.

In attesa del derby, tutto bolognese, di domenica prossima col match interno contro il Progresso.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su