Civitanovese, tre punti per la vetta. Bagnolo segna, steso il K Sport

La squadra di Alfonsi festeggia il primato: gara equilibrata, la decide il trequartista servito bene da Ercoli

13 novembre 2023
Civitanovese, tre punti per la vetta. Bagnolo segna, steso il K Sport

Civitanovese, tre punti per la vetta. Bagnolo segna, steso il K Sport

CIVITANOVESE

1

K SPORT MONTECCHIO

0

CIVITANOVESE (4-2-3-1): Testa; Pasqualini, Ballanti, Passalacqua, Cosignani (17’st Mangiacapre); Visciano (24’st Ruggeri), Domizi; Becker, Ercoli (17’st Candia), Bagnolo (22’st Paolucci); Brunet (37’st Giordani). All. Alfonsi.

K SPORT MONTECCHIO: Andreani; G. Dominici, Nobili, Paoli, Baruffi (16’st Pizzagalli); Magnanelli, E. Dominici, Torelli (34’st Notariale); Sciamanna (16’st Mazzari), Peluso, Peroni (1’st Del Pivo). All. Lilli.

Arbitro: Rosini di Livorno.

Reti: 43’pt Bagnolo.

Note: spettatori quasi 500. Espulso Nobili per proteste a 43’st, ammoniti Cosignani, Visciano, Passalacqua. Ang. 4-2, rec’ 1’pt e 5’st.

di Francesco Rossetti

Torna a vincere la Civitanovese, che tra le mura amiche batte il K Sport Montecchio Gallo e vola al primo posto in classifica. Sognare è lecito, anche se il primato è in discussione perché l’Urbino deve recuperare la gara con il Castelfidardo: "Con due nuovi acquisti possiamo recitare un ruolo da primo piano", dichiara a fine partita il dg Claudio Cicchi. In avvio di gara la Civitanovese va in campo senza Spagna e Strupsceki, ma recupera Visciano, mentre il K Sport è privo di Barattini. Succede quasi tutto nella prima frazione di gara, quando entrambe le formazioni giocano a viso aperto creando occasioni, ma la Civitanovese è bella e infatti si regala il gol. Partenza sprint degli ospiti: Magnanelli (1’) mette in pezzo per Peroni che in rovesciata trova l’attenta risposta di Testa. La reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e al 6’ Becker innesca Brunet: al momento del tiro l’attaccante viene bloccato da Andreani. Nove minuti più tardi, tentativo dalla distanza di Visciano, palla che termina a lato, mentre al 32’ tornano insidiosi gli ospiti con un cross di Magnanelli su cui non arriva Peluso. I rivieraschi premono sull’acceleratore e fanno registrare, in ordine, una traversa di Bagnolo (36’), una conclusione in girata di Brunet (39’) respinta dal portiere e la punizione di Becker su cui l’estremo difensore compie il miracolo. Ma al 43’ il parziale si sblocca: Ercoli filtra per Bagnolo, che con un rasoterra porta in vantaggio i rossoblù.

La ripresa è invece più avara di emozioni, con i locali che abbassano il baricentro, ma gli ospiti prima perdono Peroni per infortunio, poi, nel finale anche Nobili, espulso per proteste. Gli unici brividi al 14’, quando Cosignani regala palla a Peluso, ma Passalacqua ferma tutto fallosamente, spendendo un giallo necessario. Sul fronte locale, si registra il tiro di Becker al 22’, con la sfera poco oltre la traversa. L’ultima azione della partita, al 48’, quando Peluso tira a volo ma Testa interviene in presa sicura.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su