Eccellenza. Matteo Niccolai nuovo mister della Geotermica

La Valdicecina ha cambiato allenatore, sostituendo Claudio Ballerini con Matteo Niccolai. La squadra è ultima in classifica, con zero vittorie, un solo gol realizzato e peggior difesa. Niccolai è fiducioso e spera in uno scatto di orgoglio.

17 novembre 2023
Matteo Niccolai nuovo mister della Geotermica

Matteo Niccolai nuovo mister della Geotermica

La società boracifera con un sintetico comunicato ha proceduto ad un rapido avvicendamento alla guida tecnica della squadra della Geotermica. Sulla panchina, al posto di Claudio Ballerini, siederà il nuovo mister Matteo Niccolai, 48 anni, livornese, ex giocatore e da diversi anni allenatore con l’ultima esperienza la scorsa stagione con i Fratres Perignano. "Ringraziamo Ballerini – dice il comunicato societario – per la sua dedizione e il contributo determinante che ha portato alla doppia e consecutiva promozione dalla Prima Categoria all’Eccellenza. La Società intende esprimere tutto il suo apprezzamento per il suo impegno in questi anni". L’avvicendamento è arrivato quasi improvviso ma non inaspettato, vista la sconfitta casalinga in cui è incappata domenica scorsa la compagine di Larderello. La squadra veniva da tre pareggi consecutivi ma da alcune domeniche si stava evidenziando con chiarezza la grande difficoltà ad andare in gol e, forse, da parte della società c’era stato un ultimatum nei confronti del mister uscente. Zero vittorie su nove partite giocate, un solo gol realizzato, peggior difesa e cinque sconfitte, quattro punti in classifica e ultimo posto sono i numeri che pesano sul cambiamento portato avanti dalla dirigenza. Il nuovo allenatore Niccolai ha accettato questa importante sfida: "Innanzitutto devo dire che ho ancora voglia di allenare – dice il mister – inoltre ho valutato la rosa, alcuni ragazzi li conosco, e volentieri ho accettato. Le buone sensazioni che avevo alla vigilia dell’incarico hanno trovato conferma martedì quando ho incontrato tutta la rosa e abbiamo effettuato il primo allenamento. In questo primo incontro ho avuto la piena disponibilità di tutti. È una vera sfida ma abbiamo tempo per crescere e fare bene. Intanto il campionato non da tregua e domenica prossima ci attende una partita importante e difficile a Campi Bisenzio. Incontreremo una squadra neo promossa come noi, ma io sono fiducioso e conto su uno scatto di orgoglio".

Pietro Mattonai

Continua a leggere tutte le notizie di sport su