Eccellenza Toscana. Sinalunghese e Asta in campo. C’è il turno infrasettimanale

Le squadre di Eccellenza di Siena si preparano per un tour de force di gare ravvicinate: Mazzola e Sinalunghese affronteranno rispettivamente Baldaccio Bruni e Asta Taverne, mentre l'Asta spera di ritrovare la vittoria contro la Sinalunghese.

6 novembre 2023
Sinalunghese e Asta in campo. C’è il turno infrasettimanale

Sinalunghese e Asta in campo. C’è il turno infrasettimanale

Dopo la domenica di stop forzato le squadre senesi di Eccellenza da oggi mettono nel mirino gli impegni del fine settimana. Il rinvio della decima giornata è stato accettato piuttosto bene dalle varie formazioni, reduci da due gare ravvicinate e in vista del turno infrasettimanale di mercoledì 15.

Per il Mazzola, smaltita la rabbia per il secondo ko di fila (contro la Colligiana), sabato mattina c’è stato comunque un allenamento sul sintetico di Cerchiaia. La formazione di Argilli tornerà a lavorare sul campo di casa domani dopo 48 ore di riposo al termine di una serie di partite decisamente impegnative. Domenica alle 14,30 a fare visita ai biancocelesti arriva la Baldaccio Bruni mentre nel secondo turno infrasettimanale l’avversario sarà l’Audax Rufina.

La Sinalunghese invece, dopo aver effettuato il turno di riposo mercoledì scorso, adesso può concentrarsi sul derby contro l’Asta Taverne, previsto per domenica al ‘Carlo Angeletti’ di Sinalunga. Mercoledì 15 invece per Marini e compagni impegno a Pontassieve per poi concludere la settimana, domenica 19, con lo Scandicci sul terreno amico. La speranza in casa rossoblù è che in vista dell’imminente tour de force si possa svuotare l’infermeria anche se oltre a Papa già out da qualche gara, anche il terzino Tiberi dovrà stare ai box a lungo.

Infine l’Asta che spera di tornare a muovere la classifica proprio contro la Sinalunghese dopo da un filotto di sconfitte contro Mazzola, Foiano, Siena, Fortis Juventus e Lastrigiana. La speranza è che al quarto tentativo mister Bartoli possa finalmente muovere una classifica ferma dallo scorso 30 settembre quando Doka e compagni batterono una corazzata come la Castiglionese al termine di una incredibile rimonta dopo essere stati sotto 2-0.

Guido De Leo

Continua a leggere tutte le notizie di sport su