Fermana, la prima in casa Tanti debutti al Recchioni

Sabato arriva il Pontedera. Gli uomini di Bruniera si preparano alla sfida. Per Montini, Palmucci e Furlanetto sarà la prima volta nello stadio di Fermo.

5 settembre 2023
Fermana, la prima in casa  Tanti debutti al Recchioni

Fermana, la prima in casa Tanti debutti al Recchioni

Prosegue la marcia di avvicinamento della Fermana verso la prima partita casalinga della stagione 20232024. Sabato alle 18,30 la squadra di Bruniera (nella foto) scenderà in campo contro il Pontedera, per la prima volta in questa annata davanti al suo pubblico. Lo staff tecnico ha deciso di cambiare il programma degli allenamenti rispetto a quello stabilito nel precampionato: prima il Pelloni veniva occupato nel tardo pomeriggio, mentre ora si passa alla mattina. Già integrati i nuovi arrivati nell’ultimo giorno di mercato che saranno a disposizione dell’allenatore per la seconda giornata di campionato. Per Montini, Palmucci e Furlanetto sarà la prima volta in assoluto al Recchioni, dopo che Sarri aveva scelto il portiere nelle prime giornate della Serie A lo aveva scelto come vice Provedel alla Lazio (obbligato anche per i pochissimi portieri in rosa, ndr).

Laverone, invece, al Recchioni ha giocato una sola volta, nella scorsa stagione con il Rimini: vittoria da capitano e zona playoff ipotecata. Infine Semprini nello stadio della Fermana ci ha già giocato per due volte. La prima due stagioni fa con la Lucchese (finita 0-0), e la seconda nello scorso anno con la vittoria dei gialloblù (decisivo il gol di Misuraca). Chi ci sarà sicuramente è Spedalieri, che torna dopo la mancata convocazione per la trasferta contro la Carrarese, dove i gialloblù hanno subito la sconfitta più pesante nella prima giornata del girone B. Assenza dovuta a motivi di mercato con qualche interesse scacciato dallo stesso giocatore che ora tornerà a essere un componente fondamentale della difesa di Bruniera. Arrivata e superata la fine del calciomercato, sul lato societario si continua a lavorare per il passaggio delle quote di maggioranza del club alla famiglia Simoni. Potrebbe essere questa la settimana giusta per sbloccare il tutto e ’passare alle cose formali’ come diceva un vecchio dirigente del Milan. Un indizio è l’abbandono graduale della segreteria di Antonio Pagliuca, trattenuto in estate da Vinicio Scheggia.

Ora che l’amministratore unico se ne va, sostituito dal nuovo consiglio d’amministrazione guidato da Umberto Simoni, Pagliuca sta già comunicando ai vari servizi esterni della Fermana che la referente sarà Marusia Giannini. Come successo con Vivaticket per quanto riguardano gli abbonamenti.

La vendita delle tessere è partita ufficialmente alle 16 di lunedì e ovviamente saranno già utilizzabili per la prima partita casalinga contro il Pontedera.

Gli abbonamenti sono disponibili sia per la Laterale Ovest che per la Est. In quest’ultima saranno messi in vendita 200 abbonamenti concessi dalla questura, numero pieno per l’altra. Il costo è di 120 euro per entrambe, che copriranno 17 partite casalinghe (in totale saranno 19 ma in due occasioni ci sarà la Giornata Canarina: contro Ancona e Vis Pesaro).

Filippo Rocchi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su