Fezzanese a fasi alterne: "Partiti bene, poi il calo"

Il pareggio a Chieri dà comunque continuità alla serie di risultati dei verdi. Dopo il vantaggio di Cantatore, pagata cara una disattenzione in difesa.

8 novembre 2023
Fezzanese a fasi alterne: "Partiti bene, poi il calo"

Fezzanese a fasi alterne: "Partiti bene, poi il calo"

Un’ingenuità difensiva costa cara alla Fezzanese, che si fa raggiungere nel finale dal Chieri nella 12ª giornata di serie D. Termina così sull’1-1 il match in terra torinese, che lascia aperte molte recriminazioni in casa verde. Il team di Rolla si è presentato alla trasferta piemontese in formazione rimaneggiata, dovuta a ben cinque assenze di giocatori importanti (di cui alcuni fondamentali nell’economia del loro gioco) come gli infortunati Salvalaggio, Selimi, Lunghi e Cecchetti e lo squalificato Gabelli. Malgrado questo, i verdi hanno dominato il primo tempo andando meritatamente in vantaggio grazie ad un gol di Cantatore, sfiorandone anche altri che avrebbero potuto chiudere la gara. Nella ripresa i fezzanoti sono calati, ma senza un clamoroso errore che ha permesso ai piemontesi nel finale di pareggiare, si sarebbero imposti senza problemi. Malgrado tutto, il pareggio conquistato dà continuità al cammino della Fezzanese, dopo la vittoria di mercoledì scorso nel derby ligure con il Ligorna, come sottolinea mister Rolla (foto a sinistra). "Abbiamo giocato contro una squadra in salute che veniva da due vittorie consecutive. Un buon primo tempo, in cui abbiamo avuto grande possesso e personalità riuscendo meritatamente a sbloccare il risultato. Nella ripresa, invece, ci siamo abbassati troppo smettendo di giocare. Rimane un buon punto che da continuità all’ottimo momento che stiamo attraversando".

Il risultato positivo consente al team di Fezzano di mantenersi all’ottavo posto in classifica con quattro punti di vantaggio dalla zona play-out attualmente occupata appunto dal Chieri e da altre squadre in un campionato che si conferma sempre più equilibrato e livellato. Ma in futuro la Fezzanese dovrà cercare di essere più cinica sottoporta ed attenta in fase difensiva soprattutto negli scontri diretti per la salvezza come appunto era la trasferta di Chieri. Domenica prossima i fezzanoti sono chiamati ad un’altra importantissima sfida come il derby ligure che si terrà al ‘Miro Luperi’ di Sarzana con la Sanremese, che per il momento è la grande delusione del campionato occupando a sorpresa la diciassettesima posizione in graduatoria.

Paolo Gaeta

Continua a leggere tutte le notizie di sport su