Foiano col Signa. Esame per Zacchei

Castiglionese in cerca del riscatto con la Rufina. La Baldaccio in casa del Mazzola per salire ancora.

12 novembre 2023
Foiano col Signa. Esame per Zacchei

Foiano col Signa. Esame per Zacchei

Si torna in campo in Eccellenza dopo il turno di sosta forzato ai box a causa del maltempo che la settimana scorsa ha flagellato la Toscana. Una pausa obbligata ma che forse non ci voleva per due formazioni come Castiglionese e Foiano. Viola e amaranto sono andati in pausa registrando un passo falso, una sconfitta, che unita al momento d’oro della corazzata Siena ha riscritto i piani alti della classifica. I bianconeri adesso comandano e grazie anche al successo maturato ieri pomeriggio, nell’anticipo, contro la Colligiana hanno potuto allungare a quattro i punti di margine sul secondo posto della Castiglionese. Merito del 3-0 firmato da Candido (doppietta) e Galligani che hanno regolato i biancorossi della Colligiana. Nell’altro anticipo pareggio per 1-1 tra Sinalunghese e Asta con gol di Doka per gli ospiti in avvio di incontro e pari di Cicali ad inizio ripresa. Oggi tocca a tutte le altre, tranne che al Terranuova Traiana che osserverà un turno di riposo.

La Castiglionese riparte alle 14,30 dal Faralli. Appuntamento casalingo contro un Audax Rufina non proprio irresistibile, impegnato a togliersi dai piani bassi della classifica. Per i ragazzi di Roberto Fani l’impegno però non è così scontato come può sembrare. C’è da non farsi prendere dalla frenesia di voler inseguire a mille il Siena, c’è poi da smaltire le possibili tossine della sconfitta maturata in extremis due settimane fa contro il Signa e soprattutto c’è da riprendere il cammino. Stesso obiettivo del Foiano di Filippo Zacchei (nella foto). Gli amaranto alla stessa ora saranno di scena in casa contro il Signa che in virtù della vittoria di Castiglion Fiorentino adesso occupa la quinta posizione in classifica. Un banco di prova per gli uomini di Zacchei per mettersi alle spalle la sconfitta del turno precedente, ma anche uno scontro diretto con una diretta concorrente che in caso di vittoria avvicinerebbe il podio del girone, approfittando del turno di sosta del Terranuova che ha un punto di margine. Poi c’è la Baldaccio Bruni. Se il turno di sosta obbligato potrebbe aver creato problemi nel mantenere ritmo e concentrazione ecco che allora per i biancoverdi l’impegno di oggi è doppio visto che vengono da due settimane di sosta.

Oggi pomeriggio alle 14,30 Baldolini guiderà la Baldaccio in casa di un Mazzola Valdarbia che è risalito fino al quinto posto, vanta uno dei migliori attacchi del girone con 17 gol, ma anche una difesa ballerina. La Baldaccio insomma dovrà prestare massima attenzione visto che fare risultato oggi contro una squadra che ha un solo punto di vantaggio sarebbe un bel trampolino di lancio. Il calendario si completa poi con Firenze Ovest-Pontassieve, Fortis Juventus-Rondinella Marzocco e Lastrigiana-Scandicci.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su