Fratres e Tuttocuoio, riscatto

Cristiani: "Espulsioni immeritate". La Cuoio è tosta. Ancora giù la Geotermica

21 novembre 2023
Fratres e Tuttocuoio, riscatto

Fratres e Tuttocuoio, riscatto

La Cuoiopelli continua a vincere. Il Fratres Perignano riscatta subito la sconfitta casalinga contro lo Zenith surclassando in trasferta il Pontebuggianese. Il Tuttocuoio si riprende e stende la Massese. La Geotermica non riesce a sbloccarsi. Ecco i motivi dell’undicesima giornata del girone A di Eccellenza (ma con dieci partite giocate per il rinvio al 23 dicembre del nono turno a causa dell’alluvione). La partita più delicata ce l’aveva il Fratres Perignano. I ragazzi di Cristiani, questa volta rimasti in undici, hanno saputo approfittare anche dell’espulsione di Belluomini del Pontebuggianese e, nel secondo tempo, in dieci contro undici, hanno surclassato i pistoiesi.

"Siamo tornati alla vittoria e c’è tanta soddisfazione – ha dichiarato Enrico Cristiani ai microfoni del canale della società – I ragazzi hanno fatto una bella partita entrando in campo subito molto motivati e decisi. Venivamo da tre partite, in totale 270 minuti, di cui ne abbiamo giocati duecento in dieci, o in nove, contro undici. Espulsioni immeritate, come contro lo Zenith Prato come si può vedere bene dalle immagini. Anche a Ponte Buggianese ci mancavano Rosi e Bernardini, ma sono rientrati alcuni infortunati e la squadra con più atleti e disposizione può giocarsela contro tutti e puntare a vincerle tutte". Parla anche il capitano Leonardo Mancini: "A Ponte Buggianese era importante reagire subito e l’abbiamo fatto bene su un campo tra i più difficili del campionato".

In testa la Cuoiopelli ha ingranato la marcia giusta. A Livorno contro la Pro Livorno Sorgenti i ragazzi di Roberto Falivena hanno creato più occasioni da gol dei locali, ma hanno anche saputo soffrire. E’ stato Regoli, con un gol da serie A, a decidere la gara. I conciari stanno disputando un campionato straordinario grazie a una difesa di ferro, comandanta da capitan Colombini, e a un gruppo di giovanimolto bravi e cresciuti in fretta.

Dei tecnici debuttanti uno ride e l’altro no. Sena con il Tuttocuoio conquista subito i tre punti in casa contro la Massese e consolida il terzo posto dietro Cuoiopelli e Fratres Perignano. Una vittoria fondamentale per il morale prima che per la classifica. I neroverdi di Ponte a Egola sono un’ottima squadra e fino alla fine diranno la loro per la vittoria del campionato. Niccolai con la Geotermica, invece, perde al debutto sul terreno del Lanciotto Campi. La Geotermica è sempre più relegata all’ultimo posto, ma i segnali di risveglio e di un approccio diverso alla gara a Campi Bisenzio di sono visti. Da domenica in poi è fondamentale per la Geotermica cominciare a vincere qualche partita e segnare.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su