I Leoni cercano il riscatto. Ma l’arbitro ferma la sfida

Il direttore di gara sospende il match con l’Orvietana a fine primo tempo (0-0). Il motivo? Un problema di salute non gli ha permesso di restare in campo.

6 novembre 2023
I Leoni cercano il riscatto. Ma l’arbitro ferma la sfida

I Leoni cercano il riscatto. Ma l’arbitro ferma la sfida

Poggibonsi

0

Orvietana

0

(Sospesa e rinviata

per infortunio all’arbitro)

POGGIBONSI (3-5-2): Pacini; Ceccherini, Martucci (24’ Bartolozzi), Cecchi, Borri, Rocchetti; Marcucci, Mazzolli, Camilli; Motti, Mencagli. A disposizione: Di Bonito, Saccardi, Sebastiano, Fiaschi, Bigozzi, Di Paola, Gucci, Cirillo. Allenatore: Calderini.

ORVIETANA (4-3-3): Marricchi; Caravaggi, Vignati, Congiu, Gomes; Orchi, Greco, Fabri; Veneroso, Marsili, Manoni. A disposizione: Rossi, Lorenzini, Siciliano, Onishchenko, Mafoulou, Stampete, Osakwe. Allenatore: Fiorucci.

Arbitro: Nuckchedy di Caltanissetta.

POGGIBONSI - Al termine del primo tempo, sul punteggio di 0-0, accade ciò che non ti aspetti. L’arbitro Nuckchedy della sezione di Caltanissetta accusa problemi alla pianta dei piedi, sembra a causa di vesciche. Una volta negli spogliatoi ricorre alle cure dei sanitari per cercare di tornare sul rettangolo. Ma il dolore a quanto sembra è tale da impedirgli di proseguire nella seconda tranche della sfida allo Stefano Lotti. In tribuna si diffonde la voce dello stop. Ipotesi che trova ben presto conferma, attraverso l’annuncio ufficiale della società di casa. La gara non riprende e sarà disputata in altra data, ripartendo dal minuto 46. La prima frazione non regala grandi emozioni. Un sussulto, al 21’, a opera degli ospiti: sul diagonale di Veneroso, il pallone si stampa sul palo alla destra di Pacini. Replicano i Leoni con il neo entrato Bartolozzi – mister Calderini nel frattempo aveva modificato assetto, passando da tre a quattro in retroguardia – ma il suo colpo di testa, su servizio di Mazzolli, trova pronto Marricchi alla deviazione in angolo. Al pari di una incursione di Motti che da posizione defilata, quasi a fondo campo appostato sulla sinistra, impegna Marricchi che si rifugia in corner. Poi nient’altro. Appuntamento tra una decina di giorni per la continuazione.

Paolo Bartalini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su