Il commento. Finalizzazione e spettacolo per crescere

Giorgio Guidelli esorta la squadra a non arrendersi, a crescere sottilmente e a mostrare di essere un gruppo. Una sfida difficile, ma non impossibile, che richiede coraggio e determinazione per riempire di nuovo gli spalti.

di GIORGIO -
19 novembre 2023
Finalizzazione e spettacolo per crescere

Finalizzazione e spettacolo per crescere

Guidelli

Sicché arriva un’altra bestia nera sul cammino biancorosso. Pare un gioco di colori, ma non lo è. Ma cambiando l’avversario, non cambia la valutazione: la finalizzazione resta uno dei punti su cui battere in questa squadra. Che cresce, sa talvolta entusiasmare, ma deve anche creare qualcosina in più a livello di spettacolo. Il ritorno ci sarà e lo si vedrà immediatamente sugli spalti. Perché, e qui il passato è maestro, basta qualche fiammata in più per accorgersi che al Benelli è sufficiente anche poco per tornare a riempirsi. Qualche giocata, qualche leader che si consolida e i gradoni tornano a ripopolarsi di brutto. Fa comunque bene il mister a non eccedere mai. Sobrietà. Anche nelle parole. E crescita sottile di una squadra che ha mostrato in più frangenti di farsi vedere anche gruppo. Ora un altro match di quelli terribili ma mai impossibile in un fattore campo che qui ancora pesa. Dunque coraggio, ci vuole solo coraggio e un pelo nello stomaco per non chinare mai la testa anche alla più solida delle corazzate.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su