Il Mesola tiene il passo della capolista. Col Corticella la decide sempre Pittaluga

Promozione: successo sofferto che permette ai castellani di rimanere in scia alla lepre del girone, l’Osteria Grande

6 novembre 2023
Il Mesola tiene il passo della capolista. Col Corticella la decide sempre Pittaluga

Il Mesola tiene il passo della capolista. Col Corticella la decide sempre Pittaluga

mesola

2

corticella

1

: Calderoni, Lucci, Perini, Manari, Pittaluga, Telloli, Malagutti, Maroune (51’ Mangolini), Allegrucci (75’ Cozzino), Mirontsev (81’ Casette), Boscolo Anzoletti. All. Salvagno.

JUNIOR CORTICELLA: Garoia, Dovesi, Danieli, Cristopher (89’ Querzoli), Campanini, Tedeschi, Caputo (72’ Rosu), Ferriero R., Arbizzani, Broglia, Scarpuzza Cono (63’ Sanso). All. Cavina.

Arbitro: Campisi (Bo).

Reti: 1’ Allegrucci, 21’ Cristopher, 61’Pittaluga.

Note: espulso Bartolini. Ammoniti Boscolo Anzoletti, Garoia, Tedeschi, Cristopher, Campanini.

Continua l’avventura del Mesola, che mantiene il secondo posto ad un punto dalla lepre Osteria Grande, ma distanzia il Solarolo di 4 lunghezze. Gara che sembrava in discesa per il gol lampo di Allegrucci, ma dopo il pareggio tutto è diventato più complicato per la difficoltà della squadra mesolana nel gonfiare la porta avversaria ed anche per una risposta molto maschia e determinata degli avversari. Ma il solito Pittaluga, dalla distanza, ha portato alla vittoria i padroni di casa. La cronaca: al primo affondo Allegrucci, servito al limite dell’area si gira e calcia nell’angolo alla sinistra di Garoia e porta in vantaggio il Mesola. Sul cambio di fronte all’8’ Arbizzani si invola verso Calderoni, supera Manari, entra in area e calcia debolmente consentendo al portiere una facile presa. Il Corticella pareggia al 21’ con Cristopher che conclude in porta, da distanza ravvicinata, al termine di un furibonda mischia in area. Passano 4 minuti e Calderoni si oppone, grazie ad una super parata, al tiro potente in mezza girata di Scarpuzza Cono, deviando la palla in angolo. Alla mezz’ora sul tiro non troppo potente di Arbizzani, blocca a terra con sicurezza in chiusura Malagutti, in semi rovesciata in area, ma non crea troppi percoli per l’estremo difensore ospite che para facilmente.

Al 48’ Allegrucci stoppa benissimo una palla al volo di tacco, supera il proprio difensore ed arriva dentro l’area in solitario, calcia forte, ma Garoia sul tiro gli chiude lo specchio della porta e para con bravura. Al 60’ Mangolini calcia dalla distanza col pallone che si alza di poco alta sulla traversa. Il Mesola ripassa in vantaggio col solito Pittaluga che dalla lunga distanza supera il portiere del Corticella, forse un po’ troppo avanti rispetto alla linea della porta. Gli avversari si buttano all’arrembaggio ma senza precisione ed al 1’ dei 4 minuti di recupero Boscolo Anzoletti calcia da lontano e scalfisce la parte alta della traversa. cla. casta.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su