Il presidente. Resta la grana stadio, Massi:: "Col Comune parlano i tecnici»

Battibecco a fine gara con il vice sindaco: "Parlavamo del Chieti in maniera scherzosa...".

13 novembre 2023
Resta la grana stadio, Massi:: "Col Comune parlano i tecnici"

Resta la grana stadio, Massi:: "Col Comune parlano i tecnici"

"Con il vicesindaco siamo amici, parlavamo del Chieti in maniera scherzosa". Questo il presidente Vittorio Massi ha dichiarato in merito al battibecco che ci sarebbe stato a fine gara, in tribuna, con il vice sindaco Tonino Capriotti. Cosa si siano detti oppure no, è evidente che la grana stadio permane. Il patron Vittorio Massi non riesce proprio a digerirla, lui vuole l’affidamento diretto alla Samb, il Comune la vuole prendere alla larga passando da un bando con concessione quinquennale. Le ‘diplomazie’ sono all’opera, a partire dall’incontro con il sindaco che c’è stato venerdì scorso, ma Massi, ieri, qualche sassolino dalle scarpe se l’è voluto comunque togliere. "Vittorio Massi – ha detto il presidente a fine gara – si gode la squadra, il bel tifo, la mia preoccupazione è non deludere le nuove generazioni che ho recuperato e che si sono avvicinate alla Samb. La mia più grande vittoria è vedere lo stadio pieno e vedere giocare a calcio ed io oggi (ieri, ndr) ho visto calcio, grazie anche a questo terreno di gioco dove la squadra riesce a mostrare le sue qualità e sul quale ho avuto ragione (Massi fa riferimento al cambio della ditta per i lavori di manutenzione chiesta al Comune, ndr). Questione stadio? Io non vengo preso in considerazione, parlano i miei tecnici con il Comune. Ora stiamo lavorando per il Ciarrocchi. Il progetto sul Riviera c’è, per me è bellissimo, non voglio pensare che questo stadio possa vivere solo per due giorni al mese".

Poi sulla vittoria della Samb: "Siamo una squadra forte che gioca bene a calcio. Abbiamo dimostrato di essere la Samb. Il mister ha dovuto ribaltare la formazione che aveva in mente a causa del forfait di Scimia ma il ds De Angelis gli ha messo a disposizione una rosa capace di adattarsi ad ogni soluzione". "Ho visto una bella Samb – ha detto, invece, il tecnico Maurizio Lauro –, che ha giocato bene, molto più puliti in possesso, nel costruire, stiamo crescendo, rispetto ad altre partite abbiamo sbagliato meno, siamo stati più pazienti, poi quando sblocchi la partita è chiaro che si aprono più spazi". Tra i protagonisti del match Arrigoni, oramai infallibile dal dischetto. "Ho rischiato più oggi – dice –, sapevo sarebbe toccato ancora a me calciare. Chieti? Sarà una gara importante ma non decisiva. In questo momento cosa ci fa fare la differenza è la continuità, noi dobbiamo rimanere concentrati sul nostro cammino senza guardare né la classifica , né le altre partite". Primo gol per il 2004 Pagliari: "Lo dedico alla mia famiglia. E’ stata una grossa emozione vederla dentro, non ci credevo".

s. v.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su