"Il Renate tornerà competitivo"

Calcio C. Mister fiducioso dopo il recupero degli infortunati e il pari di Arzignano

21 novembre 2023
"Il Renate tornerà competitivo"

"Il Renate tornerà competitivo"

Il gol dell’1-1 nelle vicinanze del 90’ contro l’Arzignano è stato festeggiato dai giocatori del Renate come fosse quello della vittoria.

Tanta felicità è giustificata per un paio di motivi. Uno, è stata evitata la seconda sconfitta di fila che contestualizzata in un periodo in cui la vittoria manca da oltre un mese non è cosa da poco.

Due, a segnarlo è stato Gianluca Baldassin, fuori da una cinquantina di giorni causa infortunio che gettato nella mischia nel cuore di un secondo tempo all’attacco tutto nervi e cuore, “bagna” il suo ritorno con un gol di pregevolissima fattura. Poi però ci sono anche le cose meno belle, tutte concentrate nei primi 45 minuti di gioco chiusi con l’Arzignano in vantaggio 1-0, passivo accettabile per i nerazzurri nel senso che poteva anche essere più largo a favore dei veneti che attaccano quasi a testa bassa senza però concretizzare la gran mole di occasioni create.

Per Pavanel è stato un primo tempo "... sicuramente non all’altezza in cui han fatto decisamente meglio loro. Il secondo tempo è stato a tinte nerazzurre e ci siamo meritati il pareggio. Ho visto una reazione importante...".

Pavanel sottolinea come i recuperi dei vari Baldassin e Bianchimano abbiano inciso e non poco. "Rientrano per noi giocatori che sono mancati per troppo tempo e che rappresentano una grossa iniezione di fiducia. E non dimentichiamoci comunque giovani come Pellegrino che in questo momento di emergenza sono stati catapultati coi grandi in Serie C e stanno dimostrando capacità, fame e voglia. Infortuni e ricadute di infortuni ci hanno privato per mesi di alcuni elementi importanti. Sono convinto che quando rientreranno in campo vedremo un Renate competitivo".

Alla domanda se l’eurogol fosse arrivato prima ci sarebbe stato anche il tempo per vincerla, il tecnico risponde così. "Certo, abbiamo visto che dopo l’1-1 l’inerzia era completamente a nostro favore. Ma siamo onesti, il risultato finale è corretto, frutto di un tempo per ciascuno".

Ora vedremo se un’altra settimana libera da impegni sarà utile oltre a preparare bene la sfida di sabato con la Virtus Verona, anche a recuperare chi sta in infermeria. Il riferimento è a Esposito e Bracaglia. Le notizie riguardanti il centrocampista centrale e il laterale mancino che così bene aveva iniziato la stagione sono confortanti in questo senso. Vedremo venerdì quando Pavanel diramerà le convocazioni...

Roberto Sanvito

Continua a leggere tutte le notizie di sport su