Il Rimini punta tutto sul recupero. L’obiettivo è lasciare la zona playout

Faccia a faccia con il Sestri Levante: una vittoria permetterebbe di scavalcare quattro avversarie dirette

di DONATELLA FILIPPI -
16 novembre 2023
Il Rimini punta tutto sul recupero. L’obiettivo è lasciare la zona playout

Il Rimini punta tutto sul recupero. L’obiettivo è lasciare la zona playout

Ora la parola d’ordine diventa continuità. Ma pensando al recupero con il Sestri Levante al Rimini viene in mente anche la parola salvezza. Perché sì, quello di oggi a Vercelli è a tutti gli effetti un faccia a faccia per la salvezza. Non c’è certo bisogno di ricordarlo a Emanuele Troise. "In palio ci sono punti pesanti", lo dice subito l’allenatore dei biancorossi che, dopo la trasferta di Pescara, complicatissima, ma soddisfacente, con il primo punto della stagione messo in tasca in viaggio, torna ad avere l’organico al completo. E in fiducia. "Il tempo per preparare questa gara è stato oggettivamente poco – ricorda Troise – quindi ci siamo concentrati soprattutto sul recupero. Dobbiamo sfruttare un po’ l’inerzia per quello che è l’aspetto tattico, tecnico, ma anche quello mentale". Contro un avversario che, proprio come il Rimini, sembra in netta ripresa dopo un avvio non esattamente semplice. "Una neopromossa che sta meritando quello che sta raccogliendo – dice – Una squadra nella quale ci sono tanti esordienti in categoria e giovani. Una bella combinazione e ora hanno trovato anche un assetto equilibrato". Il tempo è stato poco, ma mister Troise il Sestri lo ha studiato attentamente in due fasi. La prima volta a fine ottobre quando la gara si sarebbe dovuta disputare, come da calendario.

Poi il rinvio a causa del maltempo, dopo giorni di incertezza nei quali il club ligure aveva avuto non pochi problemi per trovare uno stadio ’casalingo’ di scorta. A distanza di 15 giorni, oggi, i biancorossi si troveranno davanti una squadra sicuramente più consapevole. Ma oggi anche il Rimini ha maggiore consapevolezza. E il punto conquistato lunedì scorso sul campo del Pescara di Zeman, tra mille difficoltà, ne è la dimostrazione più lampante. "I ragazzi hanno trovato una motivazione importante in una partita importante – ripensa a quei novanta minuti Troise – Cerchiamo continuità in questo senso, anche se sappiamo che ci sono stati pochi giorni per preparare la gara con il Sestri. Ma conosciamo l’importanza della posta in palio, conosciamo un avversario che viene da un buon momento e che per certi versi può anche somigliare un po’ al Pescara per caratteristiche, per proposta di gioco". Con più di un pizzico di talento in meno, però. E questo il Rimini dovrà saperlo sfruttare.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su