Il tecnico valdarnese: "Queste partite vanno vinte». Ansia per Lorenzoni, si teme un lungo stop. Bencivenni: "Amarezza». Bonura: "Bene così»

La Sangiovannese ha pareggiato con il Sansepolcro, ma la preoccupazione per l'infortunio di Samuele Lorenzoni è salita. Bonura, alla sua prima partita sulla panchina bianconera, è soddisfatto del risultato ma spera di ottenere più punti nel mercato di dicembre.

6 novembre 2023
Bencivenni: "Amarezza". Bonura: "Bene così"

Bencivenni: "Amarezza". Bonura: "Bene così"

Un pareggio indigesto per la Sangiovannese e nel dopo partita è salita anche la preoccupazione per le condizioni di Samuele Lorenzoni, uscito anzitempo dal campo. Si teme un importante problema al ginocchio per il difensore, saranno gli esami strumentali a confermare o meno la cosa. "Se non vinciamo queste partite si fa assolutamente dura - ha detto Bencivenni (nella foto) nel post partita - Il Sansepolcro peraltro ci ha lasciato diversi spazi per poter affondare e credo che ci sia mancata soltanto la cattiveria negli ultimi 20 metri perché, soprattutto nel secondo tempo, abbiamo costruito tre palle da gol importanti tra tutte il colpo di testa di Regolanti. Sono quei centimetri che nell’arco di una stagione fanno assolutamente la differenza. Questa era una partita dalla quale dovevi uscire necessariamente con l’intera posta in palio e non posso che definire questo 1-1 un passo falso. L’infortunio a Lorenzoni? Temo sia grave, aspettiamo l’esito degli esami".

Di ben altro umore è Marco Bonura, al suo primo punto sulla panchina bianconera dopo averla ereditata da nemmeno una settimana da Andrea Bricca. "Sono assolutamente soddisfatto del pareggio che ci permette di muovere la classifica. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, sofferto in pochissime occasioni, tra tutte quel colpo di testa di Regolanti andato fuori di poco, e poi dopo avere un attimo sbandato nella parte centrale del secondo tempo, siamo stati più noi in partita della Sangiovannese e nel finale fossimo stati più precisi forse avremmo potuto portare a casa un altro risultato. Sono qui soltanto da pochi giorni, i ragazzi stanno lavorando al massimo delle proprie forze ma purtroppo qualcuno sta pagando lo scotto del salto di categoria, che non è mai facile perché ti trovi di fronte a un torneo molto difficile e competitivo. Se mi aspetto qualcosa dal mercato a dicembre? La società si è resa disponibile ma prima di arrivarci bisogna mettere più punti possibili in tasca".

Ma.Ba.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su