In campo Poggibonsi e Pianese giocano

Domani leoni allo stadio Stefano Lotti contro l’Orvietana per ‘cancellare’ Grosseto. Oggi rifinitura per la formazione di Calderini

4 novembre 2023
In campo Poggibonsi e Pianese giocano

In campo Poggibonsi e Pianese giocano

Regolarmente in campo domani pomeriggio la Pianese e il Poggibonsi per il campionato di serie D girone E. I provvedimenti di interruzione a causa del maltempo riguardano le categorie regionali, non i tornei nazionali dei quali sono parte integrante sia i bianconeri che i giallorossi, attesi adesso, a meno di variazioni dell’ultimo istante, dalle sfide valide per la giornata numero 10. La Pianese sarà dunque ospite del Real Forte Querceta, con il fischio d’inizio alle 14,30, nel classico testacoda del turno. Per il tecnico degli amiatino Fabio Prosperi la possibilità di varare il miglior undici, contando su una rosa dalle potenzialità da capolista, in un girone E che annovera varie realtà di pregio. Dal canto loro i Leoni ospiteranno l’Orvietana allo Stefano Lotti in un incontro che ha le sembianze di uno spareggio tra formazioni decise a risalire posizioni all’interno del raggruppamento. Sfide interessanti, su tutti e due i versanti di gara, seppur per ragioni di graduatoria differenti. La Pianese, che osserva dall’alto tutte le altre compagini della schiera, ha in animo di allungare il passo sulle inseguitrici, mentre il Poggibonsi lotta per recuperare ripartendo dalla prestazione di Grosseto, una prova confortante che non è stata però sostenuta dal risultato, favorevole ai padroni di casa per 1-0. Poggibonsi alle prese anche con i problemi che riguardano le assenze per infortunio di due pedine, una per la mediana, Gistri, e un’altra per l’attacco, Bellini. Defezioni maturate nelle recenti gare casalinghe del Poggibonsi, tra il match di Coppa Italia con l’Aglianese e il confronto con il San Donato Tavarnelle. Per mister Calderini, dunque, la necessità di individuare le migliori soluzioni all’interno della rosa anche per ovviare a un paio di stop non irrilevanti per via di tempi di recupero che non si annunciano immediati. Oggi la rifinitura per il collettivo di Stefano Calderini, chiamato a dimostrare il proprio valore unito al desiderio di esprimersi al meglio con i suoi effettivi. Tutto ciò al cospetto di rivali che mercoledì nella partita di metà settimana si sono distinti con merito per avere ottenuto il massimo. In virtù di un 3-2 frutto di una dinamica con più di un capovolgimento davanti ai Mobilieri Ponsacco. Momento di vigilia, quindi, per le due realtà della nostra provincia in attesa dei rispettivi impegni in una fase caratterizzata dall’emergenza meteo.

Paolo Bartalini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su