In Prima sorridono tutte le squadre pratesi. Seconda categoria: il Montemurlo in vetta

Il Jolly vince sul terreno di gioco del San Niccolò e si riprende il trono. Sconfitte esterne per la Galcianese e il Prato Nord

13 novembre 2023
In Prima sorridono tutte le squadre pratesi. Seconda categoria: il Montemurlo in vetta

In Prima sorridono tutte le squadre pratesi. Seconda categoria: il Montemurlo in vetta

L’obiettivo delle formazioni di Prato e provincia era innanzitutto quello di mettersi alle spalle i risvolti dell’alluvione, perlomeno sul piano sportivo. E salvo Vernio – Santa Maria (rinviata qualche giorno fa) tutte le altre partite si sono disputate: la nona giornata dei campionati di Prima e Seconda Categoria si è chiusa ieri senza particolari problemi. Iniziando dalla Prima Categoria, dove tutte e tre le squadre pratesi hanno motivo di sorridere. Il C.F. 2001 è tornato a casa con un punto, colto a seguito dell’1-1 maturato contro il Cerbaia (rete di Pacini). Ma può far festa anche lo Jolo, che grazie alle reti di Drovandi, Biagioni e Bettazzi ha battuto 3-2 la Folgor Calenzano. Ma anche il CSL Prato Social Club può continuare a risalire la china: Vannucci e Conti hanno messo la firma sul 2-1 esterno ai danni del fanalino di coda Isolotto, mettendo in saccoccia punti preziosi.

Scendendo invece in Seconda Categoria, prosegue a pieno ritmo la rincorsa del Montemurlo Jolly, vittorioso sul terreno di gioco del San Niccolò. E grazie al 2-1 griffato da Pitta e Gianassi e al contemporaneo pareggio delll’ormai ex-capolista Cintolese, i montemurlesi si sono ripresi la vetta del girone E, mettendosi definitivamente alle spalle il passo falso delle scorse settimane contro il Montale Pol.90 Antares. Un acuto di Ferraro non è poi bastato ad un Chiesanuova per fare punti allo Scirea contro la Montagna Pistoiese ed allungare la striscia di risultati utili consecutivi: i rivali hanno avuto la meglio, considerando il 2-1 emerso al triplice fischio dell’arbitro. Sconfitte esterne invece per Galcianese e Prato Nord (che stamani riceverà la visita del presidente della Figc Gabriele Gravina) per mano rispettivamente di Olimpia Quarrata (2-0) e Pistoia Nord.

E’ caduta anche La Querce, cedendo le armi al Borgo a Buggiano (1-2). Nel girone F, la Pietà sta provando ad andare in fuga e il 6-1 casalingo inflitto al Prato Sport sembra andare proprio in questa direzione. Lo scontro fra Tavola e Mezzana si è concluso sull’1-1, mentre il Poggio a Caiano è stato annichilito a domicilio dal Real Peretola (2-4). Dovrà rialzarsi anche la Virtus Comeana: l’assolo di Righi non è bastato, il Rinascita Doccia si è imposto 2-1.

Il turno saltato lo scorso 5 novembre a causa dei danni causati dal meteo e dall’emergenza alluvione verrà recuperato poco prima della pausa natalizia.

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su