La Civitanovese sul podio: "Ora diventa più difficile"

L’allenatore Alfonsi parla del futuro e del match di domani con la Sangiustese "Adesso le avversarie ci aspettano e conoscono la nostra forza".

4 novembre 2023
La Civitanovese sul podio: "Ora diventa più difficile"

La Civitanovese sul podio: "Ora diventa più difficile"

Sante Alfonsi, la Civitanovese è reduce da due pareggi ed è seconda in classifica. Domani farà visita alla Sangiustese Vp: che avversario si tratta?

"La Sangiustese Vp – risponde l’allenatore della Civitanovese – ha una signora rosa, può stare davanti a tutti. In attacco ci sono Tulli e Minella, dietro diversi difensori esperti. Semplicemente, avrà avuto un momento di difficoltà all’inizio. Noi dovremo essere bravi a continuare su questa strada. D’altronde, non si può certo pensare che siccome siamo secondi e loro invece occupano una bassa posizione nella graduatoria, allora sarà una gara facile. Vorrei far notare che anche il Chiesanuova non era partito benissimo, poi ha iniziato ad infilare vittorie e adesso è terzo. Questo campionato è talmente strano ed equilibrato che non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno".

Parliamo del match di mercoledì (0-0 contro il Montegranaro, ndr): cosa è mancato per centrare la vittoria?

"Il gol. Stiamo fornendo grandissime prove, ma non possiamo vincere tutte le partite. L’importante è che ci siano l’impegno e la prestazione, come è stato mercoledì scorso. Poi, dobbiamo migliorare negli ultimi 15 metri, mettiamo a segno pochi gol considerando la mole di gioco prodotta. Nel primo tempo li abbiamo chiusi nella loro metà campo, dietro erano in cinque. Ma siamo più che soddisfatti anche dei due pareggi, perché non abbiamo subito reti ed è stata allungata la striscia positiva. Ora le sfide sono più complicate, gli altri ci aspettano, sanno della nostra forza: dobbiamo essere più bravi noi a sbloccarle".

Con il Montegranaro ha inserito due nuovi difensori, De Vito e Candia, ma la retroguardia è rimasta molto solida.

"Sì, è vero. Tuttavia, la fase difensiva parte dell’attacco".

Francesco Rossetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su