La Fezzanese ad Alba. Emergenza infortunati

Il capitano Baudi si aggiunge a Salvalaggio, Selimi, Nicolini, Lunghi e Cecchetti. Sarà assente anche Gabelli che sconta l’ultima giornata di squalifica.

19 novembre 2023
La Fezzanese ad Alba. Emergenza infortunati

La Fezzanese ad Alba. Emergenza infortunati

La Fezzanese nella quattordicesima giornata del girone A di serie D vuole ritornare al successo dopo due pareggi consecutivi. Alle ore 14.30 la compagine del presidente Arnaldo Stradini affronterà in trasferta l’Alba matricola del campionato ed attualmente penultima in classifica. La terna arbitrale designata vede come direttore di gara Moretti di Cesena con assistenti Caminati di Forlì e Francesca Pia Algeri di Milano. Purtroppo i fezzanoti saranno anche in questo frangente in emergenza dovendo fare a meno di Gabelli, che sconta l’ultima giornata di squalifica, e degli infortunati ad incominciare dal bomber e capitano Baudi, infortunatosi proprio domenica scorsa nell’occasione della sua rete che gli ha consentito di regalare ai suoi il pareggio per 2-2 con la Sanremese, alla sua assenza si dovrebbero aggiungere quelle di Salvalaggio, Selimi, Nicolini, Lunghi e Cecchetti anche se si proverà fino all’ultimo di recuperarne qualcuno.

Situazione pertanto complicata da gestire per mister Cristiano Rolla il quale è fiduciosa ed afferma: "In settimana abbiamo cercato di recuperare sia energie fisiche che mentali preparando come sempre al meglio la difficile trasferta di Alba". Infatti malgrado l’impressionante sequenza di infortunati che ultimamente ha colpito i verdi la squadra ha sempre dimostrato qualità e personalità in ogni occasione e potrà senz’altro dire la sua anche nella delicata gara con gli albesi che ha una grande importanza per la classifica essendo uno scontro diretto per la salvezza. Attualmente il team di Fezzano è decimo con cinque punti di vantaggio dalla zona play-out e sette sugli avversari odierni ma il campionato è lunghissimo e non bisogna mai abbassare la guardia.

Di conseguenza la Fezzanese dovrà giocare una partita perfetta sul piano tattico e soprattutto concentrata ed attenta sul piano difensivo cercando di sfruttare al meglio le carenze dell’Alba che ricordiamo ha la peggior difesa del girone avendo subito ben ventuno gol in tredici partite. Piemontesi che sono reduci da ben tre sconfitte consecutive che hanno ulteriormente aggravato la loro precaria posizione in graduatoria.

Paolo Gaeta

Continua a leggere tutte le notizie di sport su