La giornata della Serie B. Rullo compressore Parma, terza di fila col Sudtirol

La Cremonese travolge lo Spezia. Finisce in parità tra Reggiana e Lecco. .

6 novembre 2023
Rullo compressore Parma, terza di fila col Sudtirol

Rullo compressore Parma, terza di fila col Sudtirol

Il rullo compressore Parma continua nella sua marcia solitaria in vetta alla Serie B, un passo che ieri ha visto la squadra di Pecchia conquistare la nona vittoria in 12 gare, la terza di fila, proprio come il Modena di Paolo Bianco, unica squadra che al momento sembra avere gli stessi giri del motore dei ducali. A finire sotto i cingoli dei gialloblù questa volta è stato il Sudtirol, battuto per 2-0 al ’Tardini’ con la rete in avvio di Bonny (secondo sigillo stagionale per il francese ex Chateauroux) e il raddoppio nella ripresa firmato da solito Man su rigore, con il rumeno classe ’98 che ha toccato quota 6 reti in stagione, di cui 5 segnate nelle ultime 4 gare, Coppa Italia compresa. Il Parma sale così a quota 29 punti, di nuovo a +5 sul Venezia e a +7 sul Modena, che incrocerà sulla propria strada fra due settimane. Il 25 novembre, dopo la sosta per le nazionali, al ’Tardini’ c’è infatti un Parma-Modena che promette scintille, anche se prima la squadra di Pecchia se la vedrà in trasferta a Lecco e quella canarina incrocerà al ’Braglia’ la Sampdoria.

Detto della capolista, dalle tre sfide giocate ieri in posticipo nella 12^ giornata è arrivato un segnale forte in zona playoff, quello della Cremonese rinvigorita dalla cura Stroppa dopo l’esonero di Ballardini. I grigiorossi hanno travolto 3-0 lo Spezia e con il terzo successo nelle ultime 4 gare si sono rimessi fra le prime 8 della classe, al sesto posto a -3 dal Modena. Una gara indirizzata nel primo tempo dalla doppietta di Zanimacchia fra il 12’ e il 29’ e che Coda ha di fatto chiuso col tris (rete numero 8 in 10 gare per il capocannoniere del campionato) a inizio ripresa, poi nel finale il rosso a Nikolau ha completato la giornata nera dei liguri, che restano mestamente al terz’ultimo posto, senza successo ormai da 4 gare (3 pari e un ko) con la panchina di Alvini, ieri allo ’Zini’ da ex, che scricchiola sempre di più. Nel terzo posticipo è finita 1-1 al Mapei Stadium fra Reggiana e Lecco, in una gara che ha rinviato il salto di qualità della squadra di Nesta. I granata, che hanno portato a 4 il filotto senza sconfitte (8 punti) restano a metà classifica a +5 sulla zona calda e -2 da quella playoff ma si erano illusi con la rete di Antiste al 26’, prima del pari lombardo firmato da Buso a inizio ripresa. Una gara cui non ha assistito il presidente Carmelo Salerno, che ieri era a New York per stare al fianco della moglie Rosy, che ha corso ieri notte la celebre maratona. Salerno ha invece partecipato alla ’Dash to the finish line’, corsa non competitiva organizzata dalla ’New York Road Runner’ per un percorso di 5 chilometri.

Davide Setti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su