La Maceratese riparte. Minnozzi: "Vittoria inseguita a lungo»

Matteo Minnozzi, attaccante della Maceratese, ha segnato il gol che ha dato la vittoria alla squadra. L'allenatore Pagliari, ex attaccante, sa come motivare i giocatori e la vittoria ha dato loro più fiducia. La Maceratese spera in un futuro roseo e affronterà la Coppa Italia il 15 novembre.

7 novembre 2023
Minnozzi: "Vittoria inseguita a lungo"

Minnozzi: "Vittoria inseguita a lungo"

"Ho abbracciato l’allenatore perché sa quanto il gol sia importante, perché mi ha stimolato e sempre dato fiducia nelle due settimane in cui ho accusato un problema muscolare". L’attaccante Matteo Minnozzi ha firmato a Tolentino il gol che ha dato la vittoria alla Maceratese. "Una rete importantissima – aggiunge – perché ci mancava il successo che abbiamo ottenuto su un campo difficile. È sempre bello quando si portano a casa i tre punti, poi ho fatto un gol che mi mancava tanto". La rete è una medicina. "Dà più fiducia, ma è il frutto del lavoro svolto in settimana quando ci impegniamo tutti. Prima non abbiamo raccolto quanto seminato, è ora uno sblocco per tutta la squadra". Pagliari è stato un attaccante e sa quali sono i tasti da toccare quando parla a una punta. "È un professionista e un grandissimo uomo, noi lo ascoltiamo con attenzione, sa come prendere ciascuno di noi, vuole e pretende tanto da tutti e noi diamo tutto ciò che abbiamo. Ha la capacità di tirare fuori ogni cosa che abbiamo, per me è una figura molto importante, è stato un attaccante sa darmi i consigli giusti". Ed ecco alcuni tasti che Pagliari ho toccato con Minnozzi. "Deve essere costante, stare sempre sul pezzo e non accontentarmi mai". La vittoria fa bene al morale e dà la possibilità di affrontare la settimana con un altro spirito. "Il morale è sempre stato alto anche nei momenti difficili, quella è stata la nostra forza. Noi stiamo trovando il giusto equilibrio e stiamo pensando di gara in gara". Intanto sono trascorsi nove turni. "La classifica non è veritiera perché anche l’ultima può dare fastidio a qualsiasi avversaria, non si possono fare pronostici". E il futuro? "Spero roseo, lavoriamo per quello perché Macerata è una grande piazza che merita grandi palcoscenici". È stata posticipata alle 20.30 la gara d’andata di Coppa Italia tra Maceratese e Montegraro, si giocherà il 15 novembre all’Helvia Recina.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su