La Matese al Riviera con il dente avvelenato. Samb alla carica per tornare alla vittoria

Dopo il pari col Notaresco i rossoblù cercano tre punti. Lauro: "I tifosi sono un grande supporto. Dovremo essere bravi a beneficiarne"

12 novembre 2023
La Matese al Riviera con il dente avvelenato. Samb alla carica per tornare alla vittoria

La Matese al Riviera con il dente avvelenato. Samb alla carica per tornare alla vittoria

Dopo il pareggio col Notaresco, la Samb vuole subito tornare alla vittoria. Anche perché, oggi, l’avversario al Riviera delle Palme sarà la Matese, sulla carta un match non proibitivo, ma poi in programma ci sono tre confronti diretti consecutivi con Chieti, L’Aquila e Campobasso. Conquistare i tre punti oggi per la squadra di Lauro significherebbe mantenere il distacco in classifica dalle dirette concorrenti così da poterle affrontare al meglio. Ma la Samb giustamente non guarda al trittico dei confronti diretti che l’attendono. È concentrata sulla sfida di oggi con la Matese che di certo arriverà al Riviera con il dente avvelenato. Fra le due formazioni il distacco in classifica è netto – ben 12 punti intercorrono fra le due formazioni – ma la Matese arriva da una serie negativa e soprattutto vorrà riscattarsi dopo la sconfitta con l’Avezzano, arrivata in maniera incredibile se si pensa al gol subito sul finale con il portiere fermo e convinto fosse stato assegnato un calcio di punizione. Un gol che ha fatto il giro del club perché apparso inverosimile. "Mi aspetto una partita importante da parte dei ragazzi – ha detto ieri, al termine della rifinitura l’allenatore della Samb Maurizio Lauro -, con l’approccio giusto per fare grossa prestazione. L’obiettivo è quello di vincere, fare una grossa e continuare così a fare bene. Pensiamo alla Matese, poi guarderemo agli impegni successivi". Potrebbe cambiare qualcosa il mister quanto all’undici, più che altro in attacco dove potrebbe tornare a partire titolare Tomassini e a quel punto uno tra Alessandro e Battista subentrerebbe dalla panchina. Un avvicendamento potrebbe esserci anche tra Cardoni e Chiatante. "Non so se cambierò qualcosa – ha detto il mister -, abbiamo preparato bene la gara, vedremo, qualche dubbio ancora ce l’ho". Il mister potrebbe anche confermare il tridente sceso in campo a Notaresco e quindi Cardoni, Alessandro e Battista. Probabilmente scioglierà le riserve oggi. Sicuramente fuori causa sono l’attaccante Martiniello e il centrocampista Paolini che probabilmente riusciranno a tornare in campo nel prossimo turno contro il Chieti. Attesi anche oggi, al Riviera, quasi 6mila spettatori. "I tifosi – ha detto mister Lauro – sono un grande supporto per noi, lo sono sempre stati dall’inizio, sin dal primo turno in Coppa con l’Atletico Ascoli, possiamo contare sul nostro pubblico, starà a noi essere bravi a trasformare la loro carica in benzina per far girare la partita dalla nostra parte".

A proposito di tifosi, quanto ai biglietti per la trasferta di Chieti, è prevista per martedì mattina la riunione tecnica tra le forze dell’ordine e le due società. Al momento è stata data una dotazione di 400 tagliandi, 280 di curva e 120 di tribuna, per i tifosi ospiti ma la Samb ha chiesto almeno altri 100 biglietti per i propri supporters. La capienza dello stadio del Chieti non lo consentirebbe, dunque la risposta dovrà arrivare dal tavolo tecnico e dal Comune di Chieti martedì, così come era già accaduto con il Notaresco.

s. v.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su